Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Baronissi. Scoperto amianto nei pressi di una scuola, Manzo: “Siamo preoccupati non è il primo ritrovo”

Scritto da Redazione il 5 marzo 2014 in Evidenza,Valle Irno. Stampa articolo

DSCN1267Baronissi. Ritrovati resti di amianto in Via Genovese. Il materiale di risulta, depositato a ciglio strada e lì abbandonato, è poco distante dalla struttura scolastica di Via Menotti. A lanciare l’allarme è Nicola Manzo Segretario Cittadino di Rifondazione Comunista.

“Il materiale tossico-  scrive in una nota – il responsabile del circolo G. Puletti è solo transennato da circa due mesi”

Non è il primo caso purtroppo

“Già altre volte altre volte abbiamo denunciato a più riprese ritrovamenti di materiale nocivo presenti in via Cariti dopo lo smantellamento dei prefabbricati, il tutto a pochi metri, in linea d’aria, dalla scuola elementare del quartiere, o ancora i cumuli di vario materiale, distrattamente accantonati nelle frazioni del comune poco controllate”

Grande preoccupazione per la salute dei cittadini

“Siamo molto preoccupati questo non è il primo caso di ritrovo di materiale di risulta nocivo alla salute. Noi ci domandiamo come sia possibile che a distanza di due mesi, gli organi predisposti alla risoluzione di tale problema non si siano ancora mossi e il materiale pericoloso rimane esposto alle intemperie e al passaggio dei cittadini,il tutto a pochi metri da una scuola elementare”

La prossima mossa è la denuncia agli organi competenti

“Presenteremo come partito, una sollecitazione agli organi di competenza per la rimozione dei tubolari di amianto, confidando che si possa velocizzare  la risoluzione del problema. Non limiteremo la nostra sollecitazione alle forze dell’ordine presenti sul territorio, ma la inoltreremo anche alla persona del sindaco, massimo responsabile sanitario della salute dei cittadini di Baronissi”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA