Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Verso Horizon 2020: sottoscritta convenzione Università di Salerno-Consiglio Nazionale Ricerche

Scritto da Redazione il 7 marzo 2014 in Università. Stampa articolo

IMG_2075Il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Prof. Luigi Nicolais ha proposto all’Ateneo di Salerno una Convenzione per lo svolgimento di attività didattica  e di ricerca tramite la condivisione di personale.

La Convenzione è stata sottoscritta questa mattina e sarà discussa nelle prossime sedute degli organi collegiali.

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche è un Ente pubblico nazionale con il compito  di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare  le attività di ricerca, anche attraverso  accordi di collaborazione e di programmi integrati.

La legge 240/201 di riforma  del sistema universitario regolamenta la possibilità per i professori e ricercatori a tempo pieno  di svolgere attività di didattica e ricerca anche presso altri atenei, sulla base di convenzioni finalizzate al conseguimento di obiettivi di interesse comune.

Il Ministero dell’Università ha regolamentato la stipula di convenzioni per lo svolgimento di attività di didattica e ricerca presso altro Ateneo stabilendo le modalità di ripartizione dei relativi oneri.

A seguito della riforma del  Consiglio nazionale delle Ricerche, l’articolo 55 del Decreto Legge 9 febbraio 2012 n.5, convertito nella legge 4 aprile 2012 n.35 regolamentando le misure di semplificazione in materia  di ricerca universitaria ha stabilito che la possibilità per i professori e ricercatori a tempo pieno  di svolgere attività di didattica e ricerca anche presso altri atenei, sulla base di convenzioni finalizzate al conseguimento di obiettivi di interesse comune, si applica anche ai rapporti tra Università ed Enti Pubblici di ricerca , fermo restando il trattamento economico e previdenziale del personale di ruolo degli enti di ricerca stessi.

Il  Ministero dell’Università ha approvato il testo di Convenzione quadro tra le Università ed enti pubblici di ricerca per consentire ai professori  e ricercatori  universitari a tempo pieno di svolgere attività di ricerca presso un ente pubblico e ai ricercatori di ruolo degli enti pubblici di ricerca di svolgere attività didattica e di ricerca presso un’Università.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA