Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mancata ricapitolazione della CSTP, l’ira dei sindacati: “Poca sensibilità verso i cittadini”

Scritto da Redazione il 7 marzo 2014 in Salerno. Stampa articolo

matteobuonocislsalerno-4Salerno. A causa della mancanza del numero legale, il consiglio provinciale non ha potuto definire la questione relativa alla ricapitalizzazione della CSTP, punto essenziale del processo di risanamento dell’azienda.

E’ Matteo Buono, segretario provinciale della CISL di Salerno a commentare la poca sensibilità della politica nei confronti dei problemi dei cittadini.

“La maggioranza politica di Palazzo Sant’Agostino, che si riconosce nel Presidente Antonio Iannone – afferma Buono – è venuta meno, non esiste più anche dinanzi ad un argomento che coinvolge tutti i cittadini della Provincia di Salerno ma anche centinaia di lavoratori dell’azienda di trasporto pubblico. In questa triste vicenda gli unici ad aver dimostrato alto senso di responsabilità sono stati proprio i lavoratori del CSTP che hanno continuato a garantire il servizio pubblico di trasporto nonostante le difficoltà economiche, lo stato di cassa integrazione ed una profonda sfiducia nel futuro”.

“Troviamo fortemente irresponsabile tale atteggiamento – commenta il segretario generale della Cgil Amedeo D’Alessio – E ciò soprattutto alla luce della necessità di adottare un provvedimento urgente e non più differibile. Chiediamo, ancora una volta,  piena consapevolezza della grave situazione in cui versa la CSTP e dei forti sacrifici che stanno facendo i lavoratori per contribuire fattivamente al salvataggio dell’azienda”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA