Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mercato San Severino e l’Università di Napoli, insieme per la tutela della fauna selvatica

Scritto da Redazione il 8 marzo 2014 in Valle Irno. Stampa articolo

Mercato San SeverinoMercato San Severino. Un accordo di collaborazione, stipulato con il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi “Federico II di Napoli, consentirà al comune di Mercato San Severino di perseguire al meglio obiettivi legati alla tutela ed alla conservazione della fauna selvatica, oltre  che alla salvaguardia dell’ambiente.

 “Nell’ambito delle nostre attivita’, finalizzate alla salvaguardia ambientale ed al perseguimento, costante e concreto, di politiche ecosostenibili – ha spiegato il sindaco Giovanni Romano  –rientra la tutela della fauna selvatica e, quindi, la conservazione delle specie e degli ambienti naturali. E’ un obiettivo raggiungibile mediante la divulgazione delle problematiche riguardanti la conservazione e la conoscenza delle specie animali e vegetali minacciate, la tutela della diversità biologica e degli ecosistemi, nonché la sensibilizzazione dell’opinione pubblica. E’ doveroso – ha aggiunto Romano – perseguire questi scopi, considerato che il nostro Comune vanta la presenza del Parco Regionale Naturalistico  ed Archeologico del Castello dei Sanseverino, della Biofattoria alla frazione Acquarola, dell’inclusione di parte del territorio nel Parco Naturale Regionale “Diecimare”, nonché dell’avviata fase di realizzazione di un Centro di Recupero degli animali selvatici di primo livello”. Attività scientifiche e progetti formativi sul territorio aiuteranno a perseguire l’obiettivo della conservazione e della tutela della fauna selvatica: “Le attività formative saranno dirette agli studenti, ai cittadini ed ai volontari di associazioni ambientaliste e naturalistiche,  ma anche ai medici veterinari impegnati nell’assistenza e nella cura degli animali selvatici in difficoltà. Ringraziamo per la collaborazione ed il concreto supporto – conclude il primo cittadino –  il Professor Orlando Paciello, docente e ricercatore di patologia generale e anatomia patologica veterinaria del Dipartimento di Medicina veterinaria e Produzioni animalie Produzioni animali dell’Universita’ degli Studi di Napoli Federico II, che sarà il Responsabile della Convenzione per l’ateneo napoletano. Il Professor Paciello, oltre ad essere un nostro concittadino, e’ presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Salerno. Il suo impegno, garanzia di competenza e professionalità, è accompagnato da una autentica passione per la propria Terra che si declina in un attivismo di cui beneficia, in modo gratuito, la nostra Città”

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA