Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese-L’Aquila 0-1, gli azzurrostellati finiscono la gara in 8 uomini

Scritto da Redazione il 9 marzo 2014 in Evidenza,Paganese. Stampa articolo

paganesePagani. Al “Marcello Torre” di Pagani scendono in campo gli azzurrostellati contro i rossoblù dell’Aquila per disputare la 27° gara di campionato di Lega Pro.

La partita ha inizio con la grinta degli ospiti che nella prima frazione di gioco si impongono sui padroni, conquistando da subito il vantaggio.

Passano solo dieci minuti e Frediani, servito da Del Pinto, sgancia un sinistro che spiazza l’estremo difensore Volturo. L’Aquila passa in vantaggio di una rete. Immediata la risposta della Paganese che al 14′ su punizione di Deli sfiora il pareggio.

Al 19’ i rossoblù incalzano con De Sousa che dal limite dell’aria prova un tiro che non sorprende Volturo. Pochi minuti dopo, al 24’ gli ospiti si vedono annullare un goal per un fuorigioco di Dallamano.

Nulla da segnalare fino agli ultimi minuti di gioco quando De Sousa  prova un destro ma senza finalizzare.

All’inizio della seconda frazione di gioco il direttore di gara lascia la Paganese in 9, per l’espulsione di due giocatori: Deli e Velardi.

Il tecnico Belotti è costretto a ridisegnare lo schema di gioco, passando al 4-3-1  e sostituisce Novothny con Palma. Anche tra le fila dell’Aquila si segnala il cambio di Libetazzi sostituito da Vettraino.

Al 35′, Ciciretti entrato al posto di  Fedriani tira verso Vettraino spreca un pallone favorevole.

Gli azzurostellati non sembrano avvertire l’inferiorità numerica. Al 38’ azione importante degli azzurostellati con De Sena che tira sulla traversa.

Sugli sviluppi di un tiro di Vettraino, Del Pinto si avvicina al raddoppio della propria squadra ma manda la palla fuori.

La Paganese intanto fatica ad attaccare anche per l’ ammonizione di Perrotta che costringe la squadra in 8.

Nei minuti di recupero continuano a spingere i rossoblù con Ciciretti che manda la palla fuori.

Finisce una partita molto sofferta per i padroni di casa che non sono riusciti a sbloccare la gare anche per le eccessive espulsioni subite. L’Aquila invece conquista tre punti fondamentali utili a stabilirsi al quarto posto in classifica.

Tabellino di gara:

PAGANESE: (4-4-2) Volturo; Palomeque, Panariello, Perrotta, Ceccarelli; Capaldo, Velardi, Grillo, Novothny (dal 12′ s.t. Palma); Deli, Nascimento (dal 31′ s.t. De Sena). (Novelli, Toppan, Acampora, Pugliese) All. Belotti.

L’AQUILA: (4-3-3) Testa; Pedrelli, Zaffagnini, Ingrosso, Dallamano; Del Pinto, Corapi, Maltese (dal 1′ s.t. Agnello); De Sousa, Libertazzi (dal 13′ s.t. Vettraino), Frediani (dal 31′ s.t. Ciciretti). (Addario, Scrugli, Gallozzi, Pià). All. G. Pagliari

 Maria Giovanna Ruggiero

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA