Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’Olympic Salerno perde il primo posto, sconfitta contro Temeraria 1957

Scritto da Redazione il 11 marzo 2014 in Calcio. Stampa articolo

minutoloSalerno. Nel 21° turno del campionato di Attività Mista – Girone L, l’Olympic Salerno viene sconfitta in casa ad opera della Temeraria 1957 San Mango. Al “Settembrino” di Fratte (SA), la capolista si impone con il netto risultato di 2-4 e conquista matematicamente il campionato, con una giornata d’anticipo. Olympic Salerno che accede ai play-off come seconda classificata.

Come di consueto, seguendo la classica gestione della turnazione, mister Fiorenzo Sica lascia fuori gli under impegnati domenica in prima squadra. I biancorossi provano a vendicare il 4-0 subìto all’andata. Gli ospiti partono però subito forte e al 7’ sono già in vantaggio: punizione dalla trequarti su cui si avventa Bizzarri che, con un tocco volante, trafigge Giordano e sigla l’1-0. Allo scoccare del quarto d’ora arriva il raddoppio ospite: ingenuità di Genovese che tocca il pallone con la mano al l limite dell’area di rigore. Sul punto di battuta si porta ancora Bizzarri che scavalca la barriera ed insacca Giordano per la seconda volta. Avvio shock per i padroni di casa, che al 24’ provano a reagire con Cretella che ritarda però troppo la conclusione e permette il recupero del difensore avversario. Il primo tempo scivola così via, con la Temeraria a controllare la partita e i biancorossi incapaci di rendersi pericolosi dalle parti della porta avversaria.

Nella seconda frazione di gioco la squadra di Sica entra in campo più motivata, alla ricerca del gol che può riaprire la contesa. I padroni di casa hanno un paio di occasioni che però vengono sciupate. E allora ci pensa la Temeraria ad infliggere il colpo mortale alla partita: ingenuità ancora di Genovese che regala palla all’avversario, Faiella non perdona Giordano e sigla la terza rete. Gli ospiti chiudono definitivamente la gara e il discorso primo posto al 65’, quando Cataldo svetta di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e cala il poker. L’Olympic Salerno prova a salvare almeno l’onore: al 77’ Donadio pesca il jolly dalla distanza, accorciando le distanze. Dopo appena 4’ è Minutolo a finalizzare un’ottima manovra corale dei biancorossi: è il gol del 2-4. L’Olympic ci crede ma è troppo tardi. La Temeraria 1957 San Mango porta a casa i tre punti e vince il campionato con una gara d’anticipo.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA