Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Ascea. 292 euro dal Comune per dare una nuova famiglia ad un cane randagio

Scritto da Redazione il 14 marzo 2014 in Animali. Stampa articolo

randagio

Acea. Il Comune  dà il via ad una nuova iniziativa per combattere il fenomeno del randagismo: “Se adotti un cane, -annuncia il commissario straordinario Rosa La Ragione- in custodia presso un canile convenzionato, potrai ottenere un contributo economico di 292 euro” .

 L’iniziativa, lanciata qualche giorno fa dal municipio di Ascea è stata pubblicata sulla pagina ufficiale del comune. Si è trattato di un chiaro esempio di civiltà ed attenzione riguardo una questione come  il randagismo, fenomeno molto diffuso soprattutto nella nostra provincia, che non deve essere dimenticato, o ancor peggio affrontato con soluzioni sbagliate.

Il progetto, oltre a denotare una grande sensibilità da parte dell’istituzione locale nei confronti dei cani abbandonati,  potrà garantire anche un notevole risparmio nelle casse del comune. In questo modo, infatti, saranno notevolmente ridotte le spese per accudire i cani randagi del paese, il più delle volte chiusi in dei canili in cui non sempre le loro condizioni siano tra le migliori.

Il comune di Ascea anche in passato si è distinto per iniziative a favore dei nostri amici a quattro zampe, come ad esempio la promozione della microchippatura dei cani domestici, per evitare l’abbandono, ma soprattutto per intervenire in maniera preventiva in materia di randagismo.  

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA