Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Confartigianato Salerno organizza tirocini per l’inserimento nel mondo del lavoro, Gallo: “E’ un’opportunità”

Scritto da Redazione il 14 marzo 2014 in Formazione&Professioni. Stampa articolo

confartigianato-salernoSalerno. Un addestramento pratico direttamente sul luogo di lavoro. E’ questo l’obiettivo dei tirocini organizzati da Confartigianato e  l’ARLAS (Agenzia per il Lavoro della Regione Campania) per l’inserimento e il reinserimento del lavoro.

Le imprese potranno così  introdurre nella propria struttura soggetti in cerca di occupazione per un periodo tra i 6 ed i 12 mesi. La caratteristica fondamentale del tirocinio è che si tratta di una tipologia di contratto che non costituisce rapporto di lavoro; pertanto, il periodo di formazione non figura ai fini previdenziali.

Grazie all’attivazione dei tirocini sarà possibile ottenere dei vantaggi sia per il tirocinante che per l’azienda ospitante: il tirocinante potrà confrontarsi con la realtà lavorativa e maturare le competenze necessarie da poter sfruttare per immettersi nel mondo del lavoro; le imprese ospitanti, in possesso dell’unico requisito necessario, avere in carico almeno un dipendente a tempo indeterminato, avranno la possibilità di valutare le capacità professionali e personali di un lavoratore.

Soddifatto il presidente di Confartigianato Salerno Giuseppe Gallo: “E’ una valida opportunità sia per le piccole e medie imprese sia per i giovani alla costante ricerca di un lavoro. Le imprese potranno constatare le capacità di un lavoratore e trasferirgli le informazioni necessarie per inserirsi nella nuova realtà professionale, decidendo in seguito se introdurlo nella propria struttura. E poi, il tirocinio potrebbe mettere al sicuro da eventuali controlli da parte dell’ispettorato del lavoro quelle imprese che, ormai troppo spesso, si affidano al lavoro sommerso, evitando di incorrere così in sanzioni che intaccherebbero ancora di più la vitalità delle loro attività”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA