Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Due Principati batte 3-0 la Avella, playoff lontani 3 punti

Scritto da Redazione il 24 marzo 2014 in Pallavolo. Stampa articolo

festa-due-principatiVincere con sofferenza fa buon sangue ma fa pure riflettere. Al Pala Irno, la Due Principati piega 3-0 come da copione l’Asd Primavera Avella ultima in classifica ma fatica più del dovuto per sbarazzarsene. I parziali sono lì, a conferma di una maratona pallavolistica non pronosticata alla vigilia: primo set vinto 30-28 dalle irnine dopo una lunga rincorsa; secondo chiuso a proprio favore per 25-20, terzo strappato alla concorrenza ancora ai vantaggi, per 26-24.

Al termine di una prestazione a fasi alterne, condita da parecchie strigliate di coach Veglia ma nella quale non sono mancati comunque l’ardore, il piglio, l’orgoglio che hanno permesso di ribaltare l’inerzia dei parziali, va salvato l’unico aspetto positivo che è il risultato: incartato e aggiunto alla classifica che continua a sorridere. La Polisportiva Due Principati vanta 44 punti in classifica, è quarta ex aequo con Saviano, distante 3 punti dall’ultima posizione utile per i playoff, ora occupata dall’Accademia Benevento costruita per vincere il campionato.

Proprio le sannite saranno le prossime avversarie della P2P, domenica prossima, a Benevento, alla palestra Rampone, con fischio d’inizio alle ore 18.00.

Chi vince prende aria e decolla. Chi perde si morderà le mani, sebbene dipenda pure da come perderà, cioè dalla capacità di rosicchiare o meno punti alla rivale nello scontro diretto che non è l’ultimo ma il primo di una lunga serie: dopo Benevento-Due Principati, toccherà al Saviano affrontare Benevento in casa propria e poi alla Due Principati far di nuovo visita al Saviano, la Domenica delle Palme.

Un intreccio, una doppia curva, un groviglio di squadre in un fazzoletto di partite e di punti. Ovviamente gli scontri diretti peseranno il doppio ma occhio pure a conservare continuità di rendimento contro le presunte “piccole” del campionato, perché le squadre non ancora salve aritmeticamente avranno motivazioni doppie nelle sfide alle big e vorranno rosicchiare punti per affrettare la propria marcia di avvicinamento all’obiettivo della permanenza in categoria.

Nella corsa alle posizioni nobili della graduatoria, la P2P avrà una molla in più, un debito morale con chi regge il timone del club e non lesina sforzi, sacrifici, impegno, serietà, puntualità.

Domani Franco Montuori, patron della Due Principati, festeggerà il compleanno: cifra tonda, tappa importante. Lui spegnerà le candeline e la squadra esprimerà un desiderio e poi domenica scenderà in campo con l’obiettivo di scartare un regalo.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA