Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Roma blindata per l’arrivo del presidente Obama, giovedì l’incontro con Papa Francesco

Scritto da Redazione il 26 marzo 2014 in Attualità,Evidenza. Stampa articolo

Barack-Obama-a-Roma-per-Papa-Francesco-Napolitano-e-LettaRoma. L’Italia è in attesa del presidente degli Stati Uniti che questa sera atterrerà a Roma.

Il servizio di sicurezza americano che si occupa della protezione del presidente Obama è attivo da giorni. Dovrebbe atterrare questa sera a Fiumicino a bordo dell’Air Force One e le misure di sicurezza sono state rigidissime: cibo, sapone e altri prodotti son arrivati a bordo degli aerei C-130 direttamente dagli Usa e accuratamente controllati per Obama.

Ma anche la macchina di prevenzione della Questura è scesa in campo con l’impiego complessivo di un migliaio di uomini, tra polizia, carabinieri, guardia di finanza e forestale. Gli artificieri sono stati mobilitati con le unità cinofile per passare al setaccio l’itinerario del presidente, che domani incontrerà Papa Francesco in Vaticano, poi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Quirinale, dove pranzerà, ed il premier Matteo Renzi a Villa Madama. Infine, nel pomeriggio, visiterà il Colosseo, che resterà chiuso per un giorno.

Nel suo tour storico, Obama sarà accompagnato da un professionista della Sovrintendenza archeologica di Roma, che gli illustrerà la storia e l’architettura dell’Anfiteatro Flavio mentre il presidente degli Stati Uniti percorrerà gli anelli del monumento simbolo di Roma. Alla fine del tour non è escluso un piccolo momento di relax e di shopping per l’acquisto di un souvenir nel “museum shop” all’interno del Colosseo dove vendono gadget a tema. Dunque via turisti, soppresse le antistanti fermate bus, sbarrata l’omonima fermata metro, via i camion bar e i gladiatori, i figuranti tanto amati dai turisti. Una vasta area attorno al Colosseo diventerà zona rossa: dai Fori Imperiali fino all’inizio di via Labicana, compresa l’area pedonalizzata.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA