Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Associazione ASIA in crescita, il pizzaiolo salernitano Sorbillo si distingue alla Prova del Cuoco

Scritto da Redazione il 27 marzo 2014 in Salerno. Stampa articolo

sorbillo-clericiSalerno. Continua la crescita del’Associazione ASIA , tanto da attirare l’attenzione di personalità note a livello nazionale come Gino Sorbillo, proprietario dell’omonima pizzeria storica di famiglia napoletana, il quale sta sviluppando in italia ed all’estero uno dei prodotti italiani più conosciuti , la pizza.

Oramai Sorbillo  è un punto di riferimento nella trasmissione “La Prova del Cuoco” di Antonella Clerici, il suo interessamento è dovuto dal fatto che ha sposato appieno il progetto che ASIA sta portando a livello provinciale a Salerno, poche settimane fa l’associazione ha lanciato il progetto “Mangiare sano NO OGM” dove presso l’attività di una nota pizzeria salernitana è stata lanciata la “Pizza con ingredienti NO OGM”, denominata ovviamente ASIA. La Presidenza Provinciale dell’Associazione  è stata affidata ad Aniello Rovezzo, il quale da anni si è contraddistinto per qualità di aggregazione all’interno della categoria, organizzando corsi di aggiornamenti e vincendo negli anni diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali.

“Sono onorato che la nostra associazione, nata da poco sta attirando l’attenzione di personalità di spicco – dichiara il presidente Provinciale ASIA Flavio Boccia – che hanno dedicato la loro vita per sviluppare un settore con serietà e passione, dare la Presidenza Onorario a Gino Sorbillo è un’onore per noi, sopratutto per la finalità che è quella di creare un collegamento professionale con i maestri pizzaiuoli napoletani che possono essere da sopporto ad uno sviluppo della pizza fatta dalle dagli imprenditori salernitani in Italia, il mio sogno è quello di vedere nelle vetrine nazionale non solo Gino, non solo Salvatore De Riso che onora la la nostra provincia per le Pasticcerie ma vorrei vedere anche un Pizzaiolo salernitano, casomai iscritto ASIA”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA