Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cinque idee per arredare con le fotografie

Scritto da Redazione il 28 marzo 2014 in TuttoCasa. Stampa articolo

0335cb6_0000001297539153Evidenziano i momenti importanti, sono le cartoline dell’anima e uniscono i ricordi al filo del tempo: le fotografie. Più che 5 idee per arredare con gli scatti più belli rimasti nel cuore, servirebbero delle stanze segrete in cui racchiuderli tutti, un po’ come nel film “La migliore offerta” di Tornatore, dove il protagonista per stare bene con la sua intimità andava ad ammirare tutte le opere d’arte da lui scelte appese alle pareti di uno spazio a parte. Siccome per motivi di spazio non sempre gli appartamenti consentono una scelta tanto bella, ci sono comunque delle piccole astuzie altrettanto gradevoli, basta conoscerle!

Il primo suggerimento è adatto a tutte quelle case che hanno un tipo di mobilio classico e antico: le cornici. I salotti composti di legno e altri materiali quali tavoli vintage e ripiani in ciliegio, meritano che le fotografie rispecchino l’ambiente, restando ordinate in molti supporti. Preferibili quelle in argento o comunque dotate di un certo materiale di prestigio, le cornici eleganti sono l’ideale per spiccare nello spazio circostante.

Al contrario, la seconda idea è adatta per gli ambienti etnici e colorati: il collage. Per realizzarlo si possono scegliere due modi: tramite la cornice a giorno (in cui applicare gli scatti preferiti con l’uso di vinavil e acqua) oppure mediante una bacheca realizzata in compensato, dove poter applicare le puntine da disegno per togliere e mettere a proprio piacimento le fotografie preferite. Questo regala al contesto un tocco di originalità e freschezza, l’ideale per ambienti in stile anni ’70.

Terzo archetipo: le cornici digitali.  Perfette per le case realizzate in desing moderno, tecnologiche e minimaliste, sono l’ideale per riflettere un habitat contemporaneo ed essenziale, non sono ingombranti e la loro raffinatezza unita all’aspetto virtuale si sposa benissimo con elementi d’arredo d’avanguardia.

Il quarto consiglio è perfetto per le famiglie e le case con i bambini piccoli: le fotografie racchiuse in cornici realizzate con la tecnica del dècoupage o acquistate in mercatini equo solidali. Colorate e armoniose, fiabesche e semplici, queste tipologie di contenitori sono assolutamente l’ideale per contribuire a rendere l’ambiente dolce e armonioso.

Infine, un’idea che deriva direttamente da alcuni consigli di architetti ed esperti, riguarda la disposizione: preferibilmente non si dovrebbe mai scegliere sia le cornici che le fotografie appese per non creare caos, piuttosto, o una scelta o l’altra, perché in questo modo l’occhio si abitua a focalizzare l’attenzione sui dettagli e non si disperde. È anche vero però, che le fotografie essendo i ricordi dell’anima non possono avere rigore e regole. Cosa fare dunque? Semplice: affidarsi allo stesso istinto che ha permesso alle fotografie di esserci, grazie alle emozioni!

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA