Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Baronissi dedica una via a don Massimino Portanova, domani l’intitolazione di una strada a Nicola Villari

Scritto da Redazione il 29 marzo 2014 in Valle Irno. Stampa articolo

via-a-baronissiBaronissi. Da oggi ha un nome la strada provinciale di collegamento Aiello inferiore – Aiello superiore: si chiama via don Massimino Portanova ed è dedicata al sacerdote che per ben 25 anni fu parroco delle comunità di Aiello ed Acquamela.

È la prima delle due nuove arterie urbane a ricevere l’intitolazione da parte dell’amministrazione. La seconda cerimonia, in programma domani alle 11 a Sava, sarà intitolata a Nicola Villari, medico e consigliere comunale dal ’46 al ’75, che insegnò la lingua francese ai giovani francescani del convento della SS.ma Trinità di Baronissi.

Alla cerimonia d’intitolazione hanno partecipato molti cittadini della comunità di Aiello, a partire dai membri dell’associazione Alvaa, assessori e consiglieri della squadra di governo. Il sindaco Giovanni Moscatiello, dopo la benedizione officiata da don Massimo Del Regno, ha dichiarato: “Conoscere la città, la storia delle sue strade è un valore importante per guardare al futuro non esiste futuro senza memoria e, proprio per questo motivo, quest’anno abbiamo svolto una ricerca con i bambini delle scuole elementari e medie sulla toponomastica. È uno di quei legami identitari che fanno di una persona un cittadino ed è un messaggio importante che abbiamo voluto trasmettere soprattutto ai più piccoli”.

Sabatino Ingino, assessore all’Urbanistica, ha sottolineato che don Massimino Portanova era un parrocco che amava molto stare tra in giovani tant’è che formò il primo oratorio parrocchiale e creò la prima squadra di calcio San Pietrodomenico.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA