Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Distretto Sanitario, pronto il trasloco da Sala Consilina a Sant’Arsenio

Scritto da Redazione il 2 aprile 2014 in Vallo di Diano. Stampa articolo

ospedale di santarsenioSala Consilina. Gli uffici amministrativi del Distretto Sanitario potrebbero a giorni lasciare l’edificio di via Gramsci a Sala Consilina e trasferirsi presso l’ex Ospedale di Sant’Arsenio.

Una notizia nell’aria da diversi mesi che, nelle prossime ore, potrebbe definitivamente concretizzarsi. Gli uffici amministrativi del Distretto Sanitario, attualmente a Sala Consilina, sarebbero pronti ad essere spostati a Sant’Arsenio presso l’ex Ospedale. Ci sarebbe anche la firma del direttore sanitario del Distretto 72 Sala Consilina-Polla Antonio Lucchetti che darebbe il via libera all’operazione.

Lo spostamento degli uffici attuerebbe la sentenza di sfratto del Tribunale che ha disposto lo sgombero del Distretto Sanitario in seguito alla vertenza avviata dalla proprietaria dell’immobile per mancati pagamenti del fitto.

Il sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, e tutta l’amministrazione comunale, appresa questa indiscrezioni, starebbero lavorando per cercare una via d’uscita per mantenere nel comune capofila del Vallo di Diano gli uffici. Il trasferimento dovrebbe avvenire entro la fine di aprile e i prossimi giorni saranno decisivi. Tuttavia lo spostamento degli uffici amministrativi non comporterebbe l’addio dei servizi ambulatoriali che, invece, resteranno sempre a Sala Consilina.

Nei mesi scorsi si era paventata la possibilità di spostare tali uffici presso la struttura dell’ormai ex Tribunale ma l’Asl aveva bollato come non realizzabile tale soluzione in quanto l’ex Tribunale resterebbe di pertinenza del Ministero della Giustizia.

Venissero spostati anche gli uffici del Distretto Sanitario, in pochi mesi, sarebbe la seconda grave perdita per i cittadini di Sala Consilina. Una situazione difficile da giustificare anche alla popolazione e non sono da escludere ripercussioni a livello politico visto l’imminente rinnovo del governo cittadino.

G.O. 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA