Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Giffoni Valle Piana. ‘Missione contaminazione: che gusto ha il mondo?’, chef d’eccezione “in sfida”

Scritto da Redazione il 4 aprile 2014 in Picentini. Stampa articolo

giffoni_chef_due_stranieriGiffoni Valle Piana. Piatti tipici dal mondo a confronto per la decima settimana d’azione contro il razzismo dell’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) del dipartimento per le Pari Opportunità. A Giffoni Valle Piana, su iniziativa dal Comune  immigrati originari di Paesi dell’Est Europa e delle Americhe hanno proposto i loro piatti tipici.

Nell’ambito della giornata “Missione contaminazione: che gusto ha il mondo?”, organizzata in collaborazione con le associazioni Orchidea del Picentino e Legambiente Giffoni, hanno partecipato i seguenti chef d’eccezione:

Eduardo Munoz di Cuba: “Arroz guajiro” (riso contadino) e sformato dolce caramellato;

Nikolina Simeonova Mitueva della Bulgaria: “Musaca”, timballo di patate con carne;

Ewelina Wawrzyniak della Polonia: “Golasbri” (colombini) e ciambelle alla ricotta;

Iuliana Chiritoiu della Romania: Involtini di verza con carne e funghi porcini e polenta con yogurt;

Francesco De Vivo, italiano: orecchiette con pomodoro e zucchine;

Proiettata anche una videoricetta di Basil Hamadeh del Libano, che ha proposto “tartine in agrodolce con tè”.

La ricette sono state preparate giovedì nella cucina del ristorante “L’Aia della Baronessa” dello chef Giuseppe Toro.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA