Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Firmato protocollo d’intesa tra la Provincia di Salerno e l’ANASF, Iannone: “Colmiamo il gap dei giovani”

Scritto da Redazione il 7 aprile 2014 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

foto 1Salerno. E’ stato firmato questa mattina un protocollo d’intesa tra la Provincia di Salerno e l’ANASF per promuovere il progetto di educazione finanziaria denominato “Economic@mente-Metti in conto il tuo futuro”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia.

“L’accordo che sigliamo stamattina rappresenta un’iniziativa lodevole rivolta ai nostri studenti che rappresentano in provincia di Salerno una nutrita fascia della popolazione”. Così si esprime il presidente della Provincia di Salerno Antonio Iannone, durante la firma del protocollo con l’associazione che rappresenta esclusivamente promotori finanziari iscritti all’Albo Unico Nazionale rappresentato dal vicepresidente vicario Gian Franco Giannini Guazzabugli.  Il progetto promosso dall’ANASF, nato nel 2009, ha l’obiettivo di fornire ai giovani gli strumenti di conoscenza del mondo del risparmio, partendo dalle loro esigenze e di spiegare attraverso le loro esperienze l’uso migliore delle risorse che si troveranno a disposizione nel corso della vita. Il corso è rivolto, in particolare, agli studenti del terzo, quarto e quinto anno delle scuole superiori.

“Si tratta di un’opportunità importante per colmare il gap dei nostri giovani rispetto ad altre realtà europee su temi di carattere economico. – continua Iannone – E’ fondamentale per le Istituzioni favorire collaborazioni utili a promuovere la formazione professionale e ogni possibilità di sbocco lavorativo per i nostri studenti, obiettivo che rientra tra i compiti istituzionali della Provincia relativamente alla cura delle iniziative a sostegno dell’istruzione di secondo grado, quale elemento fondamentale nel cammino per la crescita ed il consolidamento dello sviluppo sociale ed economico del territorio”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA