Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Flop della Salernitana a Prato (3-2), i tifosi urlano “Vergognatevi” e lasciano lo stadio

Scritto da Redazione il 13 aprile 2014 in Evidenza,Salernitana. Stampa articolo

salernitana goal subito 2Prato. Una brutta copia della Salernitana sconfitta nella decisiva sfida in chiave play-off dai toscani di mister Esposito.

Gregucci conferma il 4-2-3-1. Esposito risponde con un 4-3-3. E’ la squadra di casa a rendersi pericolosa per prima. Dopo appena 5′ il Prato passa in vantaggio: dalla bandierina Corvesi riceve palla a limite dell’area, riuscendo poi a scavalcare l’intera difesa granata, insacca alle spalle di Gori. Per vedere un’azione della Salernitana bisogna attendere fino alla mezz’ora, quando Mendicino manda la palla in corner. Al 40′ Paquale Foggia è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto dentro Gustavo. Ma prima della fine del primo tempo, il Prato torna all’attacco e riesce a siglare il doppio vantaggio: di nuovo Corvesi riesce questa volta ad innescare Lanini che di testa spizza la palla in rete.

Nella ripresa la Salernitana sembra rientrare con un atteggiamento diverso, ma la cosa non dura molto. E’ ancora la squadra di casa ad avere il controllo della gara. Al 6′ Romanò riceve un cross dalla destra e, del tutto indisturbato, mette dentro la palla del 3-0. La Salernitana è irriconoscibile, tant’è che dagli spalti piovono i fischi dei tifosi granata accorsi al ‘Lungobisenzio’. Alcuni di loro al grido “Vergognatevi” lasciano prima della fine della partita lo stadio.

Mister Gregucci getta nella mischia Ginestra e e Mounard. E’ proprio il cobra a segnare il primo goal granata, deviando in rete un buon cross di Scalise. Al 29′ è Volpe a dare una nuova speranza alla Salernitana: un tiro dalla distanza del centrocampista porta la partita sul 3-2. La partita sembra riaprirsi, ma fino alla fine da registrare solo un tiro di Ginestra che scheggia il palo. La gara termina così con la vittoria del Prato e la Salernitana che scivola al nono posto a quota 45.

Completano la 32° giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro Girone B: Ascoli-Benevento (0-3), Barletta-Catanzaro (0-3), Lecce-Frosinone (2-0), Paganese-Gubbio (2-2), Viareggio-Grosseto (0-0), Perugia-Pontedera (1-1), L’Aquila-Nocerina (3-0 a tav.). Riposava questa giornata il Pisa.

PRATO (4-3-3): Brunelli; Malomo (44’st Bagnai), Lamma, Ghinassi, De Agostini; Romanò (30’st Bengala), Roman, Serrotti; Corvesi, Silva Reis, Lanini (16’st Magnaghi). All. V. Esposito. A disp.: Gabrieli, Armenise, Grifoni, Gambardella.

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Tuia, Sembroni, Pasqualini; Capua (8’st Ginestra), Perpetuini; Foggia (40’pt Gustavo), Volpe; Fofana; Mendicino (36’st Mounard). All. A. Gregucci. A disp.: Iannarilli, Luciani, Piva, Mancini.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta.

RETI: 5’pt Corvesi (P), 42’pt Lanini (P), 6’st Romanò (P), 24’st Ginestra (S), 29’st Volpe (S).

AMMONITI: Corvesi (P), Tuia (S), Perpetuini (S). ESPULSI: nessuno.

Federica Aloise

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA