Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipaglia. Catturato alle prime luci dell’alba latitante russo, evase dai domiciliari

Scritto da Redazione il 15 aprile 2014 in Cronaca. Stampa articolo

arresti-carabinieriBattipaglia. Dormiva sonni tranquilli il latitante russo V. E. quando, alle prime luci dell’alba, i carabinieri hanno fatto irruzione nella casupola in zona Aversana, dove si nascondeva.

L’uomo, pregiudicato 54enne, era stato arrestato il 6 aprile scorso insieme ad un complice mentre stavano tentando di trafugare liquori dal centro commerciale Maximall di Pontecagnano.

Condotto agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato il giorno dopo con rito direttissimo, il 54enne aveva pensato bene di far perdere le proprie tracce non presentandosi al processo. Il Giudice dell’udienza non aveva potuto far altro che condannarlo in contumacia dichiarandolo latitante.

Ma i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia si erano già messi sulle sue tracce fino a scovarlo, questa mattina alle 4,00, nel rifugio che condivideva con alcuni cittadini ucraini.

Il latitante non ha opposto alcuna resistenza. Ammanettato e rinchiuso nel carcere di Salerno, gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare per evasione e furto aggravato.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA