Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Chiuse le indagini sul Crescent, 26 indagati e nuova ipotesi di reato per il Comune

Scritto da Redazione il 15 aprile 2014 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

crescentSalerno. La Procura della Repubblica di Salerno chiude le indagini sul Crescent, notificando l’avviso al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e ad altri 25 indagati.

Altri nomi quindi si sono aggiunti dopo la proroga delle indagini dei pm Rocco Alfano e Guglielmo Valente, nel novembre scorso: tra loro anche quelli di due costruttori e tre dirigenti comunali. L’accusa è di violazioni urbanistiche e paesaggistiche: la nuova ipotesi di reato è quella che profila per il Comune di Salerno un danno erariale, legato alla restituzione della caparra a una ditta che aveva partecipato all’avviso per la cessione dei diritti edificatori.

Gli indagati hanno 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogati o presentare memorie difensive, prima che gli inquirenti facciano partire la richiesta di rinvio a giudizio.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA