Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Salernitana alza al cielo la sua prima Coppa Italia Lega Pro

Scritto da Redazione il 16 aprile 2014 in Evidenza,Salernitana. Stampa articolo

13ab3514022b7086f44c8ec5cdbf5d80-56742-747d7fea3eaaa0132ee146f5cfdad82bSalerno. E’ festa questa sera allo stadio ‘Arechi’. La Salernitana alza per la prima volta il trofeo della Coppa Italia Lega Pro, battendo il Monza di mister Asta. La gara termina 1-1, ma grazie allo 0-1 della gara di andata a favore dei granata, è la Salernitana ad aggiudicarsi l’edizione 2013/2014 della competizione tricolore.

Dopo i primi minuti in cui è la Salernitana a farsi vedere di più, l’andamento della partita appare più rilassato e attendista. La prima frazione si conclude sullo 0-0, risultato comunque favorevole alla Salernitana.

Al rientro in campo, però, il Monza si risveglia e va a segno con De Cenco. Pochi minuti più tardi gli ospiti rischiano addirittura il raddoppio, ma Gori salva il risultato. La Salernitana rincorre il pareggio che arriva finalmente a pochi minuti dal triplice fischio. E’ ancora Volpe a pescare il jolly della serata: dopo diversi rimpalli nell’area di rigore del Monza, la palla arriva sui piedi del numero 8 granata che calcia di collo pieno e gonfia, così, la rete di Castelli proprio sotto la curva. Il goal del centrocampista mette fine alla gara e regala il trofeo alla Salernitana, nella serata dedicata all’indimenticato Agostino Di Bartolomei, come testimonia la speciale maglia indossata per l’occasione dalla squadra di casa.

Il primo trofeo della stagione prende posto nella bacheca granata. Dopo il riposo pasquale si torna in campo: allo stadio ‘Arechi’ arriva la capolista Perugia. Un altro tassello per mettere al sicuro anche i play-off.

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Luciani, Tuia, Sembroni, Piva; Montervino, Volpe; Gustavo, Mancini, Fofana sv (22′ pt Mounard); Ginestra. A disp. Iannarilli, Scalise, Ampuero, Capua, Ricci, Mendicino. All. A. Gregucci.

MONZA (4-3-1-2): Castelli; Franchino, Polenghi, Briganti, Anghileri; Vita, Grauso, Valagussa; Gasbarroni; Sinigaglia, De Cenco.  A disp.: Chimini, Zullo, Candido, Bianchi, Finotto, Terrani, Fisher. All. A. Asta.

ARBITRO: Rosario Abisso (Sez. Palermo). Assistenti: Alfonso D’Apice (Sez. Parma) – Lorenzo Gori (Sez. Arezzo)

Federica Aloise

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA