Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Esodo di Pasqua, aumenta il costo della benzina

Scritto da Redazione il 17 aprile 2014 in Attualità,Evidenza. Stampa articolo

carburanteE’ solo una combinazione? Alla vigilia del week end pasquale aumentano i prezzi della benzina. Secondo le rilevazioni di Quotidiano Energia, Eni, il leader del mercato, ha alzato i costi rispettivamente di 1,5 cent euro/litro sulla benzina e 0,5 sul diesel. Anche Shell sale di 1 cent su entrambi i prodotti.

L’effetto si espande anche alle altre compagnie. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, Esso ha aumentato i prezzi consigliati di 0,5 centesimi per la benzina, rimanendo ferma sul diesel. Ritocco all’insù per IP su verde (+1 cent), e diesel (+0,5 cent), mentre Q8 e Tamoil sono saliti di 0,5 cent sulla benzina, rimanendo invariate sul diesel. 

Comunque, fa notare Quotidiano Energia, la situazione odierna, anche grazie alla spinta concorrenziale di no logo e Grande distribuzione, registra prezzi dei carburanti che sono, in media, i più bassi degli ultimi tre anni.

Intanto arriva l’affondodel Codacons. “Come ogni anno – si legge in una nota – in occasione dell’esodo di Pasqua, i listini di benzina e gasolio subiscono incrementi, con conseguenti aggravi di spesa per gli automobilisti. Monitoreremo nei prossimi giorni l’andamento dei prezzi dei carburanti e, in caso di ulteriori aumenti e speculazioni sulle partenze degli italiani, denunceremo le compagnie petrolifere alle Procure della Repubblica”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA