Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipaglia. Arrestato anche il terzo uomo che aggredì un clochard tedesco

Scritto da Redazione il 18 aprile 2014 in Cronaca,Evidenza. Stampa articolo

2532907-clochardBattipaglia. Si è definitivamente chiuso il cerchio intorno ai tre autori della brutale aggressione, avvenuta alle prime luci dell’alba del 4 aprile scorso, ai danni di un cittadino tedesco, P.N, 56enne, che dormiva accovacciato tra i cartoni all’interno di un negozio dismesso in via Pastore, in pieno centro cittadino.

Anche l’ultimo della banda dei tre rumeni, sfuggito alla cattura la settimana scorsa, è stato intercettato e sottoposto come i suoi due complici, a fermo di indiziato dei delitti di rapina aggravata e lesioni personali.

BOBOUTANU MIHAI CATALINSi tratta di  Mihai Catalin BOBOUTANU, classe 1980, senza fissa dimora,  pregiudicato per rissa rapina e lesioni personali, rintracciato alle 23,00 di ieri sera dai Carabinieri mentre, accovacciato tra cartoni e vecchie coperte, dormiva all’interno di un casolare abbandonato sito nei pressi della stazione ferroviaria.

L’uomo è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Salerno insieme ai due complici catturati già il 12 aprile scorso ed ancora dietro le sbarre a seguito della convalida del fermo pronunciata dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica che coordina le indagini.

Intanto migliorano le condizioni della vittima della rapina che è stato già dimesso dall’ospedale ed ha voluto lasciare, dopo la brutta esperienza, Battipaglia. Grazie alla solidarietà di alcuni cittadini battipagliesi  è stata raccolta la somma necessaria per permettergli di recarsi in Germania e raggiungere la sua famiglia.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA