Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rinnovare casa a costo zero in modo creativo e originale

Scritto da Redazione il 18 aprile 2014 in TuttoCasa. Stampa articolo

come-arredare-la-casa-per-venderla-piu-facilmente_a57cfe5d9b9d5c8d8e9f7f6e78fd1474Dare un nuovo aspetto all’arredamento è un modo semplice ed economico per cambiare radicalmente il look della nostra casa. Vediamo alcune idee su come rinnovare gli arredi a costo zero in modo creativo ed originale, per rendere i nostri spazi più confortevoli e con uno stile che esprime la nostra personalità.

Cambiare l’estetica dei nostri mobili a costo zero è possibile e in alcuni casi necessario. Dare un aspetto moderno e rinnovato ai locali della nostra abitazione è utile in diverse occasioni, ad esempio per vendere l’immobile, ma anche per adattarlo alle nostre esigenze. Cambiare il look della casa è determinante anche per il nostro stato d’animo: vedere oggetti diversi attorno a noi stimola la creatività e l’entusiasmo. Il primo intervento che possiamo realizzare senza spendere nulla è cambiare la disposizione degli arredi. Riprogettare la stanza semplicemente organizzando la disposizione degli elementi in modo nuovo darà un effetto inaspettato. Cerchiamo di dividere gli spazi in modo ottimale e di valorizzare la luce naturale dell’ambiente rimuovendo arredi inutili oppure spostando quelli presenti. In alcuni casi possiamo addirittura sovrapporre degli mobili per crearne di diversi, ad esempio due comodini sovrapposti possono diventare una cassettiera a colonna. Un armadio o una libreria spostati al centro della stanza diventeranno una parete divisoria per una maggiore privacy. Le mensole a parete possono essere appese in modo diverso e spostate per adattarsi a esigenze particolari.

Con il fai da te possiamo dare una nuova vita a mobili anche vecchi e rovinati rendendoli dei pezzi unici da esposizione. Gli arredi in legno possono essere riverniciati con una vernice trasparente oppure opaca: facciamo attenzione a levigare bene le superfici e a stendere bene il colore in modo omogeneo. Una soluzione particolarmente creativa è il decoupage: possiamo applicare carte colorate e particolari su qualunque superficie, avendo cura di farla aderire perfettamente alle superfici. Una carta interessante renderà prezioso il vostro mobile, ad esempio delle carte geografiche, dei fogli di musica oppure pagine di giornale. I dettagli sono fondamentali: per ottenere un risultato ottimale dovremo avere buona padronanza della tecnica e rifinire con cura le superfici per evitare bolle e crepe. Per rinnovare l’armadio o la cassettiera in modo semplice applichiamo della pellicola adesiva all’interno che servirà anche come protezione.

I rivestimenti in stoffa sono il metodo più semplice per dare uno stile diverso a divani e poltrone.  Rifare la fodera di divani e cuscini è una buona soluzione per ridare forma e consistenza alle sedute, ma possiamo anche solo scegliere un copridivano nuovo con cui rivestire il tessuto rovinato.  Cerchiamo la dimensione standard che segue meglio la forma del nostro divano, potremo inoltre acquistare delle federe per i cuscini decorativi che daranno un tocco di colore all’arredo.  Scegliamo tovaglie, tovagliette e centrini coordinati per decorare e trasformare tavoli e ripiani.

Il modo più economico per rinnovare gli arredi che abbiamo in casa è cambiare completamente la loro destinazione d’uso. Un mobile con una funzione particolare può adattarsi a uno scopo diverso, magari anche senza bisogno di un restauro particolare. Una vecchia ampia scala può essere appoggiata a una parete e diventare un set di mensole. Un cassetto di legno potrà diventare un contenitore per giornali o per piante. Una porta smontata dai cardini sarà un ripiano perfetto per una tavola alternativa a cui aggiungeremo una coppia di cavalletti per le gambe.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA