Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Esodo di Pasqua, italiani in viaggio per i ‘ponti’

Scritto da Redazione il 18 aprile 2014 in Attualità,Evidenza. Stampa articolo

esodo_di_pasqua_previsioni_traffico_intenso_da_venerd_29_marzo__22948Con la previsione di una Pasqua e Pasquetta caratterizzate da temperature miti ovunque, con un picco di 27 gradi in Sicilia, gli italiani si sono messi in viaggio per trascorrere qualche giorno fuori casa. Il calendario, grazie ai ‘ponti’ del 25 aprile e del 1 maggio, quest’anno facilita le vacanze.
Diverse, secondo i vari istituti di ricerca, sono le previsioni di italiani in viaggio – secondo Federconsumatori solo 1,83 milioni partirà tra Pasqua e ‘ponti’, per Confesercenti 13 milioni saranno in viaggio, circa 40 milioni per il Centro studi del Touring Club italiano – ma i segnali di un risveglio del turismo ci sono e chi non si concederà almeno una notte fuori casa prevede di fare gite fuori porta o picnic in occasione della Pasquetta e del 1 maggio. Gettonate soprattutto le città d’arte e le località di mare. All’estero chi potrà si concederà un soggiorno preferibilmente in una città europea, la più ambita è Londra.

Tempo prevalentemente soleggiato al Centrosud e nuvoloso, con rischio piogge, al Nord e lungo l’Appennino: queste le previsioni dei meteorologi per Pasqua e Pasquetta. Le temperature saranno in aumento, al Centrosud, per l’arrivo di venti meridionali, con punte di oltre 20-22 gradi. Pasquetta, invece sarà più instabile al Nord e in Toscana, con maggiori rovesci e temporali, neve sulle Alpi inizialmente oltre 1200-1600m ma con quota in rialzo. Qualche acquazzone in più potrà interessare anche il resto del Centro, specie sulla dorsale. Le precipitazioni saranno poco probabili invece sulle coste, mentre al Sud prevarrà il bel tempo con temperature in ulteriore aumento, con punte di 26 gradi sulla Sicilia.

E mentre aumenta il numero di coloro che anche a Pasqua sceglie di condividere un posto in auto per viaggiare, è già in aumento il traffico su strade e autostrade. Le partenze dalle grandi città proseguiranno nella giornata di domani.

Seguiranno poi spostamenti di breve percorrenza nelle giornate di domenica e lunedì di Pasquetta per le classiche gite fuori “porta”. I flussi di traffico più intensi sono previsti, anche per i prossimi giorni, sulla A1 Milano-Napoli e sulla A14 Adriatica, lungo la direttrice nord-sud. Atteso anche l’arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera e Slovenia con un aumento del traffico ai valichi. I rientri, invece, si concentreranno lunedì 21 aprile (dalle 16 alle 22) e per l’intera giornata di martedì 22 aprile.

Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti non potranno circolare: venerdì 18 aprile dalle ore 14 alle 22, sabato 19 aprile dalle 8 alle 16; domenica 20 aprile dalle 8 alle 22; lunedì 21 aprile dalle 8 alle 22. Sulle tratte in cui è previsto un aumento dei flussi di traffico saranno rimossi anche tutti i cantieri di lavoro, ad eccezione di quelli per interventi urgenti. Per Trenitalia, saranno oltre tre milioni e mezzo i viaggiatori che fra Pasqua e i ponti del 25 aprile e 1 maggio si sposteranno in treno lungo la Penisola. Saranno invece circa 2 milioni i passeggeri in transito negli aeroporti di Roma, di cui 1,5 milioni soltanto al Leonardo da Vinci, durante le prossime festività pasquali fino al ponte del 1 maggio.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA