Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Fisciano. Il sindaco esprime il proprio pensiero per la Festa della Liberazione: “Rispettiamo questo giorno”

Scritto da Redazione il 24 aprile 2014 in Valle Irno. Stampa articolo

tommaso-amabileFisciano. Il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, attraverso un manifesto pubblico affisso su tutto il territorio comunale, ha diffuso un messaggio esprimendo il proprio pensiero in prossimità del 25 Aprile, ricorrenza della Festa della Liberazione, con lo sguardo proiettato verso un futuro più fiducioso che introduce anche la celebrazione della Festa del Lavoro, l’1 Maggio. Di seguito il messaggio del primo cittadino:

“ Il 25 Aprile ricorre l’anniversario della liberazione dall’oppressione nazi-fascista. Uomini e donne sono morti allora per garantirci uno Stato Democratico fondato sul rispetto della libertà. Questi valori devono essere ancora più apprezzati e tutelati oggi, nel momento in cui il Paese vive con drammaticità una serie di emergenze legate alla crisi dei tradizionali sistemi di sviluppo e di crescita, che hanno determinato mancanza di lavoro, soprattutto per i giovani, contrazione della crescita, impoverimento delle popolazioni, disaffezione e allontanamento dalla politica, quella che deve guardare ai bisogni della gente, crisi delle istituzioni. Bisogna credere nell’ondata di rinnovamento che negli ultimi mesi sta pervadendo il Paese e sforzarsi di ritrovare la fiducia nelle capacità di riscatto e di impegno che il popolo itliano sa mettere in campo nei momenti di difficoltà. In tal modo vivremo con vera partecipazione la Festa della Liberazione e ci avvicineremo con fiducia e speranza alla prossima festività del 1° Maggio – Festa del Lavoro”.

Per l’occasione, come negli scorsi anni, non è stata organizzata nessuna festa di Piazza, che invece si terrà, come ogni anno, il primo maggio in occasione della Festa del Lavoro, in piazza Vittorio Emanuele a Penta di Fisciano.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA