Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Out of Bounds, ultimo appuntamento al Teatro Genovesi con Alberto Gentili “Confinati a Ponza”

Scritto da Redazione il 24 aprile 2014 in Teatro. Stampa articolo

Confinati-a-Ponza-1Salerno. Arriva l’ultimo appuntamento con la rassegna teatrale “Out of Bounds – drammaturgie fuori confine”, organizzata da Antonella Valitutti e Licia Amirante dell’Officina Teatrale LAAV.

“Confinati a Ponza” sarà l’ultimo spettacolo della manifestazione. Lo spettacolo di Alberto Gentili, con la regia di Francesco Maria Cordella, e con Francesco Maria Cordella,Stefano Onofri, Carmen di Marzo, Antonella Valitutti e Rosario Pappalardo, andrà in scena sabato 26 aprile in due straordinari orari, alle ore 17,30 e alle 21.00 al Teatro genovesi di Salerno.

Racconta con intensità, ma anche con leggerezza e ironia, il dramma del carcerato Mussolini, i suoi tic, le sue ossessioni, le sue paure. Il Duce che, in soli due giorni, da leader indiscusso e onnipotente si ritrova a essere un prigioniero vulnerabile, affamato, spaventato, braccato. Chi per vent’anni aveva tenuto in pugno l’Italia, tenendo ai suoi piedi un’intera nazione, viene rinchiuso in una povera casa ponzese, a Santa Maria. Ad accudirlo non c’è alcun attendente o servitore, ma solo la giovane cuoca Luisa. La stessa che, in orario diverso, è incaricata di preparare i pasti anche del confinato Nenni.  La messa in scena ha seguito un impianto registico di matrice naturalistica,con degli inserti di rappresentazione epico-formale,seguendo una ricerca della sintesi espressiva tra la “grande” storia d’Italia, e la “piccola” storia umana della contrastata amicizia tra gli uomini che l’hanno fatta: Nenni e Mussolini.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA