Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

All’ebolitano Massimo Bonelli l’incarico di produttore esecutivo del Concerto del 1° maggio a Roma

Scritto da Redazione il 29 aprile 2014 in Piana del Sele. Stampa articolo

9100fotoNell’edizione 2014 del Concertone di Piazza San Giovanni a Roma ci sarà anche una fetta di Cilentosona. E’ stata ufficializzata la presenza di Massimo Bonelli, Manager della casa discografica Compagnia Nuove Indye e principale promotore di Cilentosona, nel ruolo di Produttore Esecutivo del più grande evento di musica dal vivo in Italia.

Bonelli ha infatti ricevuto incarico diretto dalla Direzione del Concertone e si sta occupando di curare e coordinare i principali aspetti dell’organizzazione del Primo Maggio di Piazza San Giovanni che quest’anno, sulla scia di una crisi economica che non fa sconti a nessuno, ha subìto un’ importante riduzione delle risorse economiche a disposizione.

E’ proprio in quest’ottica, e ben conoscendo le capacità organizzative ed amministrative del Manager della CNI, che gli storici Organizzatori del Concertone hanno richiesto e fortemente voluto la presenza di Bonelli nella gestione della fase realizzativa dell’edizione 2014 dell’Evento.

Massimo Bonelli, 39 anni, di origini ebolitane, è da diversi anni Manager della Compagnia Nuove Indye, storica casa discografica della world music nazionale e, appena un paio di mesi fa, aveva acquisito l’incarico di dirigere e coordinare l’1MFestival, il contest del Primo Maggio dedicato agli artisti emergenti e co-organizzato proprio da Compagnia Nuove Indye, contest che tra l’altro ha registrato un ottimo successo e porterà sul palco del Concertone 3 band emergenti tra le oltre 450 che si sono iscritte alle selezioni.

Il Primo Maggio 2014 avrà come tema culturale portante “Le Nostre Storie” e vedrà coinvolti, oltre alla consueta carrellata di importanti esponenti della scena musicale nazionale, anche alcune tra le voci più autorevoli del panorama televisivo, giornalistico e culturale, tra le quali si segnalano quelle di Aldo Cazzullo, Giancarlo De Cataldo, Federica Sciarelli, Carlo Petrini, Max Paiella e Nino Frassica.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA