Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. Furto nella notte di gasolio e rame in una ditta edile, due arresti

Scritto da Redazione il 30 aprile 2014 in Cronaca,Evidenza. Stampa articolo

polizia-notte_poliziotti (2)-2Cava de’ Tirreni. Furto nella notte in un deposito edile di gasolio e rame. A finire in manette V. A., di anni 36 e M. M., di anni 41, entrambi nati e residenti a Cava de’ Tirreni e già noti alle forze dell’ordine per diversi precedenti.

I poliziotti della locale Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza, nel corso del servizio di vigilanza, hanno visto un’autovettura Peugeot 107 aggirarsi con fare sospetto in località Novelluzza ed hanno proceduto al controllo, riscontrando che il veicolo aveva i sediolini posteriori abbassati per contenere 4 grosse taniche piene di gasolio ed un cospicuo quantitativo di rame, oltre ad arnesi atti allo scasso.

Gli agenti hanno immediatamente fatto accertamenti per stabilire la provenienza del rame e del gasolio appurando che i due, entrando all’interno di una proprietà attraverso un varco, erano riusciti ad arrivare al parcheggio di una ditta di costruzioni edili, dove avevano forzato i tappi dei serbatoi di due autocarri ed avevano travasato il gasolio nelle taniche.

Successivamente i due uomini avevano asportato cavi elettrici ed altro materiale da un deposito in lamiera, forzandone la porta d’ingresso.

I due cavesi sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Non si esclude, secondo le indagini in corso, che i due arrestati siano coinvolti in altri furti avvenuti di recente nel territorio di Cava de’ Tirreni.

A tal proposito, già nella serata di ieri, V. A. era stato denunciato in stato di libertà, unitamente ad un altro pregiudicato di Nocera Superiore, P. R. di anni 50, in quanto trovato alla guida di un grosso trattore rubato in un fondo agricolo di Cava de’ Tirreni, tanto a riprova della pericolosità sociale dell’uomo che nell’arco di 24 ore si è reso responsabile di due azioni criminose.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA