Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Festa del Lavoro. A Salerno la prima manifestazione nazionale della Cisal

Scritto da Redazione il 30 aprile 2014 in Salerno. Stampa articolo

Francesco_Cavallaro_CISALPer la prima volta la Cisal organizzaerà per la Festa del Lavoro del primo maggio la propria manifestazione nazionale a Salerno. Ad intervenire durante la manifestazione che prenderà il via alle 9 in piazza Ferrovia sarà il Segretario Generale Cisal Francesco Cavallaro.

“Celebreremo come sempre la festa dei Lavoratori  (non certo del lavoro che non c’è!)– afferma Cavallaro – ma la celebreremo soprattutto per dedicare il nostro pensiero solidale e tutto il nostro impegno sindacale ai tanti disoccupati e ai tantissimi inoccupati, giovani e donne, in particolare del Sud: il Lavoro deve restare l’assoluta priorità di questo Paese, chiunque lo governi“.

Il lavoro manca a causa dell’assenza di investimenti e gli investimenti scarseggiano in assenza di risorse economiche: un circolo vizioso che blocca l’occupazione, i consumi, la crescita. “Bisogna uscirne, – continua Cavallaro – e la Cisal intende ribadire al Governo la propria ricetta: aldilà delle iniziative annunciate, delle poche realizzate e delle riforme programmate, non è più tollerabile che in tale situazione di immobilismo, la parte sana del Paese (lavoratori dipendenti e pensionati in primis) continui a pagare le tasse anche per gli evasori (fiscali e contributivi). Si tratta di recuperare circa 200 miliardi annui, che reinseriti, nel circuito economico farebbero davvero ripartire il Paese, oltre che renderlo più giusto!”
E il modo c’è, sostiene la Cisal: attuare con urgenza la Riforma Fiscale per introdurre lo strumento del contrasto di interessi e  per premiare il cittadino/contribuente attraverso crescenti deduzioni/detrazioni, dalla propria dichiarazione dei redditi, delle spese documentate (card elettronica del consumatore).

“E’ stato premiato il nostro lavoro sul territorio – ha affermato Giovanni Giudice, Segretario Provinciale Cisal Terziario Salerno – un impegno costante al fianco dei lavoratori. E’ la prima volta che la Cisal organizza una manifestazione nazionale a Salerno. In merito alla Festa del Lavoro ci si augura che ci sia veramente un impegno da parte delle istituzioni locali, la Regione Campania in particolar modo, per il rilancio del comparto mercantile turistico e dei servizi. Queste categorie, infatti, se supportate da seri piani di sviluppo e di investimento infrastrutturale siamo più che certi che potrebbero garantire un serio rilancio dell’economia provinciale con una positiva ricaduta in termini occupazionali“.

A sostegno di questa tesi, Giudice riprende i dati pubblicati dalla Camera di Commercio che segnano in ripresa le attività dei servizi di alloggio e ristorazione  con un +0,2%. “I recenti dati pubblicati dall’ente camerale di Salerno che hanno evidenziato un trend positivo nel settore ricettivo-turistico alberghiero ci spingono ad un cauto ottimismo e indicano come sia questa la strada da perseguire per rilanciare lo sviluppo e la valorizzazione del territorio”.

Programma della prima Manifestazione Nazionale della Cisal organizzata a Salerno

Concentramento in Piazza Ferrovia alle ore 9.00. Il corteo si muoverà sul Corso Vittorio Emanuele per poi concludersi in Piazza Portanova dove alle 10.30 si terrà il dibattito dei rappresentanti sindacali. A prendere la parola per le conclusioni sarà il Segretatio Generale CISAL Francesco Cavallaro.  Alla conclusione della manifestazione verrà organizzata una visita guidata ai Templi di Paestum.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA