Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Fisciano. “Stamm Street the school”, la street art e i graffiti entrano nelle scuole

Scritto da Redazione il 9 maggio 2014 in Valle Irno. Stampa articolo

the wall_53Fisciano. Dalla strada alla scuola. Lo stile metropolitano underground della street art e dei graffiti entra nelle aule scolastiche dell’istituto comprensivo “Alfonso De Caro” della frazione di Lancusi con l’evento “STAMM STREET the school”.

Da forma d’arte controversa, spesso incompresa, il writing diviene parte integrante della didattica con il coinvolgimento attivo degli alunni delle ultime classi delle elementari e delle prime delle secondarie inferiori, che sceglieranno sia il tema da raffigurare che gli angoli della scuola da dipingere. Scopo della giornata è avvicinare i ragazzi all’arte, in particolare alla street art, con l’aiuto dei writers locali che per tutta la mattina, dalle ore 9 alle 14, realizzeranno graffiti lungo le pareti dell’istituto con l’energia dei colori brillanti delle bombolette spray. Un progetto che nasce dalla collaborazione tra i consiglieri comunali Vincenzo Celentano e Vincenzo Sessa con il Forum del Giovani di Fisciano, presieduto da Nunzio De Carluccio. Un traguardo importante, reso possibile dall’omonima jam “Stamm Street”, costituita da giovani writers del luogo, che da anni lavora sul territorio per far conoscere ed apprezzare al pubblico la propria arte e che, dal 2009, ospita artisti e musicisti di livello internazionale.

“Stimolare la creatività è essenziale per liberare le potenzialità inespresse dei nostri piccoli allievi – sottolinea il dirigente scolastico Lucia Melillo – L’integrazione con il territorio e il dialogo con le istituzioni sono fondamentali per valorizzare le specificità della scuola pubblica. Abbiamo accolto con enorme favore la proposta di questi giovani artisti che ci aiutano a sviluppare i nostri piccoli talenti”.

Stamm street The School si sviluppa sulla scia del successo dell’iniziativa pilota “Non ti scordare di me” del mese scorso con la partnership con i ragazzi di Overline di Baronissi che hanno curato il restyling di alcuni muri fatiscenti dell’istituto “Rubino Nicodemi” di Fisciano.

“Dopo  l’ottimo risultato di  “Non ti scordar di me”, organizzato in meno di 24 ore grazie alla collaborazione decisiva dello staff di Overline di Baronissi, mi è sembrato doveroso coinvolgere il Forum de Giovani di Fisciano in quella che credo possa essere una bella iniziativa per il tutto il territorio – spiega il consigliere Vincenzo Celentano – Portare, quindi, l’arte e i colori nelle scuole facendo trascorrere una giornata “diversa” ai bambini, alle famiglie e ai docenti. Al riguardo, a settembre, d’intesa con il Forum dei Giovani, presenteremo un progetto al sindaco Tommaso Amabile per organizzare un evento al mese dedicato all’arte in tutte le scuole, elementari e medie, del Comune di Fisciano”.

Il leitmotiv di STAMM STREET, fin dai suoi esordi, è offrire uno spazio a tutte le forme d’arte afferenti all’hip-hop e permettere, quindi, ai giovani di dare forma alla propria urgenza comunicativa ed esprimere il proprio estro.

“È proprio la creatività il punto focale di STAMM STREET The School – dichiara Nunzio De Carluccio, tra i promotori della kermesse che si svolge nel periodo estivo, che spesso diviene occasione di restyling urbano, ridando vita agli spazi più grigi e in rovina – Permettere ai giovani studenti di tirare fuori le proprie emozioni e far in modo che i nostri writer possano riprodurre su una parete le loro idee ci riempie di orgoglio e di entusiasmo”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA