Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Incontro Forza Italia all’Augusteo, Caldoro: “Stiamo per riaprire la metro, ma non ditelo a De Luca”

Scritto da Redazione il 19 maggio 2014 in Politica. Stampa articolo

Stefano CaldoroSalerno.  Incontro elettorale di Forza Italia, ieri sera, al Teatro Augusteo. Il governatore della Campania Stefano Caldoro ha lanciato il guanto di sfida a De Luca nella sua città rassicurando i presenti sull’impegno della Regione Campania nel far ripartire la metropolitana: “Siamo sulla buona strada per riaprirla. So che non bisogna dare notizie importanti in campagna elettorale, abbiamo avuto un incontro produttivo a Roma al ministero, ma non ditelo a De Luca ed al Comune di Salerno altrimenti si blocca tutto”.

Intanto Mara Carfagna, coordinatrice provinciale di Forza Italia incalza: “Dobbiamo andare oltre la rassegnazione e la paura di non farcela. Bisogna andare oltre questa Italia che considera il sud come una zavorra, bisogna andare oltre questa Italia dove le donne ancora non sono considerate, dove i giovani sono costretti ad andare via”. Sul partito salernitano: “Siamo diventati ormai una grande famiglia, una grande famiglia destinata a crescente pronta a conquistare anche Palazzo di Città”.

Dal canto suo, il capolista della lista Sud di Forza Italia,  Raffaele Fitto: “Abbiamo di fronte una battaglia decisiva. Dobbiamo difendere 20 anni di impegno politico del centrodestra. Dobbiamo raggiungere un risultato che possa far vedere una prospettiva politica per il centrodestra”.

In collegamento dal suo giardino di Arcore, quindi, Silvio Berlusconi, con lo sfondo del suo cagnolino Dudù che giocava: “I rappresentanti dei 5 Stelle sono già guardati con preoccupazione in Europa. Diffidate di quelli che sanno solo gridare e sbraitare e non concludono nulla. Resteranno isolati nel parlamento Europeo”. Belusconi ne ha anche per quelli che definisce “piccoli partiti”: “Non supereranno lo sbarramento del 4% e altri manderanno solo qualche rappresentante. Votare loro significa gettare il voto dalla finestra”.

Ancora, l’attacco al Pd: “Vota Partito Democratico e avrai Martin Schulz”. “E’ un grande, grande, grande amico dell’Italia”, ha aggiunto con ironia Berlusconi che ha sottolineato come il Pd manderà al Parlamento europeo una forte squadra. “Ma il Pd – ha concluso – aderisce al Pse che in Europa e’ minoritario. Per questo dobbiamo impegnarci in questi ultimi giorni di campagna elettorale per portare anche noi che, aderiamo al Ppe, una squadra fortissima”. Infine, ha rilanciato il programma di Forza Italia: “Come abbiamo già fatto nel 2001 aumenteremo le pensioni minime agli anziani e questa volta a 800 euro. E in più, per aiutare le famiglie, garantiremo una pensione di mille euro alle casalinghe”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA