Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Capaccio. Pubblicato il bando di gara per realizzare la piscina comunale

Scritto da Redazione il 13 giugno 2014 in Piana del Sele. Stampa articolo

piscinaCapaccio. Procede in maniera spedita l’iter per la realizzazione della piscina comunale. Un’opera attesa da anni che oggi si avvia a diventare realtà grazie a un finanziamento di 2.992.499,39 ottenuto dal Comune a valere sui Por Campania Fesr 2007/2013 – Obiettivo Operativo 6.3.

Questa mattina, infatti, è stato pubblicato sull’albo pretorio del Comune il bando di gara per l’affidamento dei lavori di realizzazione del complesso natatorio a Capaccio Scalo. Le domande di partecipazione, complete di tutta la documentazione richiesta, dovranno essere presentate entro le 12 di martedì 12 agosto. Il finanziamento è stato ottenuto grazie all’interessamento dei consiglieri comunali Roberto Ciuccio e Leopoldo Marandino che hanno seguito personalmente l’iter in Regione. Il progetto è a cura dell’Area Pianificazione e Tutela del Territorio Rodolfo Sabelli.

“Fra pochi mesi assisteremo all’inizio dei lavori, ancora fatti concreti. – afferma il sindaco Italo Voza – Si parlava di quest’opera da decenni, finalmente essa consentirà ai giovani di Capaccio Paestum di fare sport come il nuoto e la palla a nuoto senza essere costretti a spostarsi in altre località”.

Il complesso verrà realizzato su un terreno di circa 5000 metri quadri di proprietà del Comune, a Capaccio Scalo in viale della Repubblica, nei pressi della palestra comunale. Avrà finalità turistiche e sportive, prevede la realizzazione di due piscine: la vasca principale avrà una dimensione di 25 per 16,50 metri e sarà profonda 1,80, metri mentre la vasca di avviamento avrà una dimensione di 16, 50 metri per 7,40 metri e una profondità di 60 centimetri.

La struttura, naturalmente, comprenderà anche un’area per gli spettatori, spogliatoi, bagni, un bar, uffici amministrativi e parcheggi esterni e, cosa importante, il progetto è stato omologato dal Coni per finalità agonistiche sia per il nuoto che per partite ufficiali di palla a nuoto.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA