Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Unisa. Al via il corso di laurea triennale in Scienze Motorie

Scritto da Redazione il 27 giugno 2014 in Evidenza,Università. Stampa articolo

fisciano universitàApproda anche all’Unisa il Corso di Laurea triennale in Scienze Motorie: lo presenteranno il 30 giugno, alle ore 12,  presso la Sala del Senato Accademico  il Magnifico Rettore, Aurelio Tommasetti, il professore Maurizio Sibilio e l’avvocato Lorenzo Lentini, presidente del CUS Salerno. “Il corso di laurea ha come obbiettivo la formazione di laureati con specifiche competenze tecniche ed operative assicurando allo studente -ha detto Sibilio – un’adeguata padronanza di contenuti scientifici  finalizzata all’inserimento del laureato nel mondo del lavoro ed all’esercizio delle correlate attività professionali nel campo dellle attività motorie,sportive e psicomotorie”.

Alla conferenza stampa parteciperanno, tra gli altri, Luciano Buonfiglio, presidente della  Federazione Italiana Canoa Kayak dal 2005, vice presidente del CONI,  Paolo Trapanese, presidente della  Federazione Italiana Nuoto (FIN),  Vincenzo Pastore e Donato Di Stasi, rispettivamente presidente Regionale e provinciale di Salerno della FIGC, Federico D’Atri,  presidente Comitato Regionale Campano Tennis, Andrea Bonifacio, presidente dell’ Associazione Nazionale Unitaria psicomotricisti (A.N.U.P.I.), Patrizio Oliva, campione olimpico di pugilato Mosca 1980. Ed ancora Arturo Di Mezza, olimpionico di atletica leggera specialità marcia, Sandro Cuomo, commissario tecnico della Squadra Nazionale di Spada, Benito Capossela, dirigente scolastico e coordinatore dei Licei Sportivi della Campania, Armando Sangiorgio, dirigente  scolastico e docente di Metodologia dell’Allenamento dell’Università di Campobasso.

“Il Corso di laurea, al quale l’Università di Salerno giunge dopo anni di lavoro preparativo, si propone – ha precisato il Rettore Aurelio Tommasetti – di fornire ai laureati adeguate conoscenze di base dei diversi settori delle Scienze motorie e di fornire competenze operative ed applicative relative alla comprensione, alla progettazione, alla conduzione e alla gestione di attività motorie a carattere educativo, adattativo, ludico o sportivo, finalizzandole allo sviluppo, al mantenimento e al recupero delle capacità motorie e del benessere psicofisico ad esse correlato”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA