Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipagliese, divieto di trasferta a Gioia Tauro. Le zebrette chiudono il mercato salutando tre “big”

Scritto da Redazione il 19 settembre 2014 in Calcio,Sport. Stampa articolo

gismondo gatta- battipagliese calcioNiente trasferta a Gioia Tauro. Così ha deciso l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che ha connotato la gara tra Nuova Gioiese e Battipagliese con il rischio massimo “in relazione alla rivalità esistente tra i tifosi di parte opposta”. Così come con la gara con il Rende, i supporters bianconeri non potranno sostenere la propria squadra in una trasferta già decisiva dopo il balbettante inizio, condito da due pareggi a reti bianche.

Le zebrette dovranno anche fare a meno di mister Squillante e di Nicola Leone, entrambi squalificati per un turno. Il primo è stato fermato per ingiurie alla terna arbitrale, il secondo per l’espulsione rimediata nel match contro l’Hinterreggio. Il Giudice Sportivo ha inoltre sanzionato la società con un’ammenda di 800 euro per il comportamento della tifoseria, rea di aver lanciato una bottiglietta in campo all’indirizzo dell’assistente di gioco.

Intanto mercoledì sera si è conclusa un calciomercato ricco di colpi di scena per la squadra del presidente Ferrara. Il massimo dirigente bianconero ha annunciato l’arrivo di due acquisti: si tratta di Davide Cavallaro, difensore classe ’93 ex Sorrento, e Gennaro Esposito, attaccante classe 1984. Non solo entrate ma anche cessioni di rilievo. Giovanni Longobardi, Roberto Guadagnuolo e il capitano Gismondo Gatta hanno risolto consensualmente il contratto con la società bianconera e ora sono liberi di accasarsi altrove.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA