Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Autunno: il modo giusto di mangiare

Scritto da Redazione il 23 settembre 2014 in Dieta,Rubriche,Salute. Stampa articolo

la_dieta_imgNonostante il clima sembri ancora estivo, in realtà è appena entrato l’autunno. Solitamente si parla tanto delle diete estive, quelle che fanno perdere peso in vista della prova costume, ma cosa bisogna fare in autunno per restare in forma?

In autunno cambia la durata e l’intensità della luce solare e il cervello si adatta: minore luce si riceve dall’esterno e più il tono dell’umore sembra diminuire. Per ovviare a questa carenza, il cervello sviluppa una sostanza, la melatonina, responsabile dell’attrazione verso i dolci e i carboidrati.

È bene quindi non cedere troppo facilmente ai peccati di gola, per non vanificare gli sforzi fatti durante l’estate. La regola fondamentale è seguire la natura, ovvero mangiare quelli che sono i prodotti di stagione, puntando soprattutto a frutta e verdura.

L’autunno è la stagione di arance e mandarini, antiossidanti, ricchi di vitamina C, aiutano a prevenire i malanni di stagioni, come il raffreddore e il mal di gola.
Per quanto riguarda la verdura, invece, a farla da padrone sono le verdure a foglia verde, quindi broccoli, cavoli e spinaci. Queste verdure contengono la luteina, molto utile per preservare i nostri occhi.

Gli appassionati di boschi sanno bene che l’autunno è soprattutto la stagione dei funghi. I funghi sono perfetti per la dieta in quanto contengono pochissime calorie, ma sono ricchi di fibre e quindi riescono a dare il senso di sazietà.

Devono mancare mai in una dieta equilibrata i legumi, un ottimo sostituto della carne e del pesce. I legumi hanno pochi grassi, sono ricchi di fibre e danno un grande apporto energetico per affrontare al meglio la giornata.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA