Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Strage di Sassano: l’ultimo saluto alle vittime

Scritto da Redazione il 30 settembre 2014 in Cronaca,Evidenza,Territorio,Vallo di Diano. Stampa articolo

sassano Sassano. Dopo il tragico incidente di ieri, oggi è il giorno dei funerali delle vittime, i 4 giovani uccisi dall’auto che si è schiantata a tutta velocità contro un bar, guidata dal fratello di uno di loro.

Le famiglie hanno scelto di celebrare i funerali separatamente: alle 9, nella Chiesa di Silla, verrà dato l’ultimo saluto al 19enne Daniele Paciello, alle 12 a Varco NotarErcole saranno celebrati i funerali dei fratelli Femminella, Giovanni, 16 anni, e Nicola, 22, figli del proprietario del bar e nel pomeriggio, alle 15, si terranno le esequie di Luigi Paciello, fratello del guidatore che ha causato la tragedia.

Gianni Paciello si trova ora in stato d’arresto con l’accusa di omicidio volontario all’ospedale San Leonardo di Salerno. Secondo le prime ricostruzioni, il ventiduenne si sarebbe messo al volante dell’auto nonostante fosse ubriaco e avrebbe percorso il tratto di strada in cui il limite è di 50 km/h ad una velocità superiore ai 100 km/h.

Le telecamere di sorveglianza delle attività presenti nella zona hanno ripreso l’accaduto, di conseguenza restano pochi dubbi su cui si siano svolti i fatti. Secondo i Carabinieri, grazie anche all’analisi dei video, le cause della tragedia sarebbero proprio l’alta velocità e lo stato confusionale determinato dalla precedente assunzione di alcool. Proprio per questo il il pm della Procura di Lagonegro (Potenza) contesta a Gianni Paciello il reato di omicidio volontario.

Una tragedia di simile gravità non poteva non avere riscontro anche a livello nazionale: il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, intervenuto sulla vicenda, ha paventato l’introduzione del reato di omicidio stradale.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA