Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gli ultimi pensieri di Craxi raccolti in un libro. Anche il figlio Bobo alla presentazione

Scritto da Redazione il 14 ottobre 2014 in Libri,Picentini,Territorio. Stampa articolo

bobo-craxi-4San Cipriano Picentino. È stato presentato ieri sera nel suggestivo scenario di Villa Rizzo a San Cipriano PicentinoIo parlo e continuerò a parlare”, il libro curato da Andrea Spiri che raccoglie le lettere, le annotazioni, i pensieri di Bettino Craxi negli ultimi anni della sua vita ad Hammamet, tra il 1994 e il 2000, dove si rifugiò per evitare il carcere.

Una sorta di testamento di idee lasciato dall’uomo politico che osserva la realtà italiana dall’esterno e ne analizza i punti critici, prevedendo sviluppi e conseguenze. Un insieme di fogli che spesso venivano scartati dalle redazioni dei principali quotidiani e che finivano per essere pubblicati solo su giornali minori e locali in un periodo storico nel quale Craxi era “il male assoluto”.

Alla conferenza è intervenuto anche Bobo Craxi, secondogenito dell’ex leader socialista, già membro del secondo governo Prodi, che insieme al dott. Attilio Naddeo, a Federico Conte, figlio di Carmelo, e al professore Carmine Pinto, ha cercato di raccontare da una prospettiva diversa la figura di uno dei personaggi più importanti, e controversi, della recente storia italiana.

Un saggio che vuole essere una versione diversa della storia, raccontata dalla parte degli sconfitti, e che si sta imponendo tra la saggistica come una delle novità più apprezzate dal pubblico.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA