Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Capelli a posto in tempo di crisi? Scegli lo shatush o il balayage

Scritto da Redazione il 15 ottobre 2014 in Beauty,Rubriche. Stampa articolo
effetto-shatush

Esempio di shatush

Passano le stagioni, cambiano le mode ma lo shatush rimane ancora la decolorazione più in voga del momento. Ideato da Aldo Coppola, lo shatush è la forma di decolorazione ideale in tempi di crisi, infatti non obbliga a sedute dal parrucchiere di fiducia, permettendo quindi anche alle comune mortali di porter gestire comodamente da casa a costo zero la propria chioma.

Lo sfumato, quindi, continua ad essere il must della stagione perché fondamentalmente sta bene a tutte: l’effetto naturale delle ciocche degradè riesce a dare movimento e volume a quasi tutte le teste, ravvivando anche i tagli più classici.

Lo shatush è adatto a qualsiasi colore di capelli, basta scegliere la giusta sfumatura: per le bionde e le castane che cercano un effetto naturale l’ideale è schiarire le punte sui toni del biondo; per le more si può andare sul classico puntando su delle sfumature color cioccolato, oppure virare sulle diverse tonalità del rosso.

Oltre allo shatush si sta facendo strada una nuova tecnica di decolorazione, il balayage. Shatush e balayage sono entrambe sono delle tecniche di decolorazione dei capelli, ovvero vanno schiariti i capelli di alcune tonalità nelle lunghezze e nelle punte, ma la differenza sta nel modo in cui queste decolorazioni vengono applicate.

Sarah-Jessica-Parker_650x435

Il balayage di Sarah Jessica Parker

Per quanto riguarda lo shatush si cotonano i capelli, e poi con un pennello si passa all’applicazione del prodotto schiarente, invece nel balayage vi è un’applicazione a stella (la chioma viene suddivisa in cinque grandi ciocche, come le punte di una stella, e sulle lunghezze dei capelli si tracciano delle striature con pennello e spatola), di conseguenza l’effetto sarà molto naturale, grazie all’applicazione irregolare del trattamento.

I lati negativi delle decolorazioni? Sono dei trattamenti particolarmente stressanti per i capelli, ecco perché vanno ripetuti a distanza di tanti mesi, inoltre subito dopo il trattamento bisognerebbe adottare dei prodotti particolarmente nutritivi per preservare la salute della chioma.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA