Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arresti e sanzioni a Pontecagnano. Fermata l’auto in fuga

Scritto da Redazione il 29 ottobre 2014 in Campania,Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Salerno,Territorio. Stampa articolo

polizia-alt-di-nottePontecagnano. Durante la giornata di ieri 28 Ottobre, i controlli a tappeto da parte degli agenti della Polizia di Stato, hanno fermato 71 persone, tra cui diversi pregiudicati, e 35 veicoli.

Nuova strategia di controllo sul territorio da parte del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, concordata per far fronte alla sempre più crescente criminalità diffusa in tutto il territorio.

Con l’impiego congiunto di Poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno e del Reparto Prevenzione Crimine Campania di Napoli, il Questore di Salerno, Alfredo Anzalone,ha intensificato l’attività di vigilanza su tutto il territorio, per prevenire scippi, rapine, furti di veicoli, nelle abitazioni e negli esercizi commerciali, sia nella città capoluogo che nel territorio della città di Pontecagnano, con particolare attenzione alla zona della Litoranea.

I controlli hanno portato ad arresti e sanzioni: arrestati due stranieri di nazionalità rumena per resistenza a Pubblico Ufficiale, e un cittadino rumeno per inosservanza al foglio di via obbligatorio; denuncia ad un cittadino salernitano in stato di libertà per guida senza patente; sanzionate poi 5 infrazioni a norme del codice della strada.

In particolare poi, alla fine di questa giornata di controlli, in serata, in zona Litoranea, è scattato l’inseguimento da parte della Polizia di Stato di un’auto che non si era voluta fermare all’intimazione dell’alt al posto di blocco: l’ Audi con targa francese, presumibilmente falsa, ha accelerato la marcia tentando una “folle fuga” in direzione Battipaglia, mettendo in pericolo quanti fossero su strada in quel momento.

Intanto, all’altezza di via Mar Ionio, nel Comune di Pontecagnano – Faiano, un’altra pattuglia della Polizia, impegnata negli stessi servizi di vigilanza, che frattanto era stata allertata e si era posizionata in modo da ridurre notevolmente la sede stradale, ha intercettato l’autovettura coi due stranieri a bordo, i quali, senza via di scampo, hanno abbandonato il veicolo e hanno tentato di proseguire la fuga a piedi.

Bloccati dagli agenti che li hanno identificati, i due rumeni D.S.G. di anni 24 e M.G.R. di anni 21, sono stati arrestati per resistenza al pubblico ufficiale, e l’auto sulla quale viaggiavano sequestrata.

Oggi stesso il Tribunale di Salerno giudicherà con rito direttissimo i due arrestati, già colpevoli di reati contro il patrimonio.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA