Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vietato mangiare i panini a scuola. Scoppia la polemica

Scritto da Redazione il 6 novembre 2014 in Alburni,Attualità,Evidenza,Territorio,Vallo di Diano. Stampa articolo

mensa scolasticaPolla. Una di quelle notizie che, se non fosse vera, farebbero dubitare più di qualcuno sulla veridicità dei fatti. Eppure accade cha a Polla, nel plesso scolastico Infanzia Cappuccini, ai bambini è vietato consumare il panino portato da casa nel refettorio.

La vicenda, subito denunciata dagli insegnanti, ha spinto il sindaco a convocare una riunione d’urgenza con il preside, Elio Cantelmi, e i responsabili della società che gestisce il servizio mensa, Pasqualina Salluzzi e Antonio Monzillo, per cercare di porvi rimedio.

La questione è che la ditta appaltatrice del servizio sostiene che “la Lucana Servizi è stata autorizzata dall’Asl affinché i locali vengano utilizzati come refettorio e durante il servizio la stessa è responsabile di ciò che avviene nella sala, pertanto i ragazzi che consumano il panino non possono utilizzare il locale”. Oltre a un vincolo di natura burocratica, tuttavia, ce ne sarebbe un altro relativo all’educazione alimentare: “Durante la refezione scolastica si fa educazione alimentare e non è corretto che alcuni ragazzi consumino il panino a pranzo”.

Il preside dal canto suo non può mettere a disposizione un altro locale dove consentire agli scolari di consumare il pasto portato da casa perché non ha personale a disposizione per la sorveglianza. In attesa della riunione, intanto, il divieto rimane, anche se basterebbe solo un po’ di buon senso per giungere a una soluzione.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA