Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

De Luca: “Noi rispettiamo tutti, ma pretendiamo da tutti il rispetto delle regole: lo facciamo per garantire la serenità di vita delle nostre famiglie.”

Scritto da Redazione il 14 novembre 2014 in Evidenza,Politica,Salerno,Territorio. Stampa articolo

vincenzo_de_lucaSalerno. Ospite di Lira Tv, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca è tornato ad affrontare il tema della sicurezza in città, una questione molto discussa anche nei giorni passati in seguito alla vicenda di un nigeriano arrestato nei pressi di un supermercato perché chiedeva l’elemosina.  “Quello della sicurezza è un problema drammatico. Dopo le 21 nelle strade lo Stato non c’è più: questo porterà con sé inevitabilmente delle tragedie. Eppure, fin quando non esplodono i problemi, tutti fanno finta di niente; poi, appena esplodono, tutti si agitano. Senza generalizzazioni e senza alcuna forma di autoritarismo o di razzismo, ma i disordini nei campi rom a Roma dimostrano che non si può più fare gli umanitari sulla pelle degli altri, perché il problema ce l’ha chi vive nelle periferie, non di certo chi vive ai Parioli a Roma, o al Vomero a Napoli, o a Piazza San Babila a Milano. Potremmo fare un albo nazionale dei caritatevoli. Ognuno di quei radical-chic che parlano tanto di carità potrebbe portare nella propria bella casa uno di quegli extracomunitari che delinquono. Tutti dobbiamo coltivare valori umani di solidarietà, ma c’è chi fa finta di non capire che la sicurezza non sia un bene primario. Cosa dobbiamo fare di fronte a chi se ne infischia delle leggi? Dobbiamo reagire o no? Vogliamo o no conservare la dignità, la sicurezza ed il decoro delle città”

De Luca ha poi affrontato il tema della sanità, tema molto caldo dopo la denuncia da parte di Striscia la Notizia delle difficoltà che ci sono per fare una semplice ecografia all’addome in provincia di Salerno “ Lo scandalo scoppiato in questi giorni in Campania non è una gran novità: la Campania è la Bocconi, la Normale di queste vicende truffaldine nella sanità. Ma, al di là degli episodi di corruzione, mi preoccupano le condizioni difficili per tanti pazienti. Per ripianare i debiti della sanità, paghiamo addizionali Irpef e Irap, i ticket, la sovrattassa sul bollo di circolazione: e con tutto questo siamo all’ultimo posto in Italia per i livelli di assistenza”.

Infine De Luca ha commentato il primo weekend della manifestazione Luci d’Artista, ritenendosi soddisfatto dei primi risultati e non ha perso l’occasione per ribadire il mancato finanziamento da parte della Regione “La ricaduta economica è sotto gli occhi di tutti, come dimostra ad esempio la nascita in due anni di 120 b&b. Eppure non manca qualcuno, magari di Forza Italia, che dice le solite stupidaggini. La sola cosa da dire è che la Regione, governata proprio da Forza Italia, deve vergognarsi, perché anche quest’anno ha deciso di non dare neanche un euro per questo evento. La stessa Regione che, per finanziare le eliminatorie della Coppa America a Napoli, ha trovato 6 milioni dalla sera alla mattina”

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA