Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arriva la nuova Honda CB125F: design innovativo e minimo consumi

Scritto da Redazione il 20 novembre 2014 in Moto,Motori,Rubriche. Stampa articolo

CB125F-Street-2015-064Arriva la nuova piccolina di casa Honda, una 125 cc che non ha nulla da invidiare alle più potenti 500 cc. Si tratta della CB125F, la versione rinnovata della celebre CBF125; il nuovo modello vanta una linea frizzante,un nuovo telaio in acciaio e nuove ruote da 18 pollici dall’accattivante design a 6 razze sdoppiate.

Nonostante sia spinta da un robustissimo motore monocilindrico a 4 tempi da 124,7 cc raffreddato ad aria, con cambio a 5 marce, iniezione elettronica PGM-FI e dotato di nuovo contralbero di bilanciamento, ha dei consumi ridottissimi: 51,3 km/l nel ciclo medio WMTC. Sviluppato per fornire una coppia elevata ai bassi e medi regimi, con una scattante risposta in accelerazione, questo motore garantisce sempre grande brio in tutte le situazioni di intenso traffico cittadino, mantenendo ad ogni andatura una proverbiale facilità di gestione. Inoltre è ora dotato di contralbero di bilanciamento, per una fluidità di marcia e un comfort assoluti ad ogni andatura.

Il motore della nuova CB125F eroga 7,8 kW (10,6 CV) a 7.750 giri/min e 10,2 Nm a 6.250 giri/min, che assicurano scatti rassicuranti al semaforo, riprese senza difficoltà sulle strade a scorrimento veloce e una ottima velocità di punta durante i trasferimenti.

Il look della nuova CB125F è ispirato alle sorelle di maggiore cilindrata nella famiglia delle CB Honda, la brillante bicilindrica CB500F e la grintosa quattro cilindri CB650F, e come esse vanta manubrio ampio e posizione di guida eretta, che conferiscono grande controllo ed elevato piacere di guida.

Lo stile è sobrio, moderno, slanciato, con i convogliatori che si estendono verso i lati dell’avantreno, su cui è fissato il gruppo ottico con parabola multireflector inserito in uno sfaccettato cupolino solidale alla forcella, per un’ottimale visibilità notturna. I fianchi si estendono senza soluzione di continuità verso la snella coda, su cui poggia la comoda sella caratterizzata dal ridotto dislivello tra porzione dedicata al pilota e al passeggero.

Il cruscotto, posto sotto agli occhi del pilota e perfettamente inserito nel cupolino, è di chiarissima lettura in ogni condizione di luce, grazie gli ampi quadranti e alle spie ben visibili, comprese quelle dell’indicatore della marcia inserita. Un tocco di raffinatezza è regalato inoltre dalle lenti trasparenti degli indicatori di direzione, con lampadine arancioni.

La ciclistica si affida al nuovo telaio in acciaio, alle solide sospensioni con forcella telescopica e doppi ammortizzatori posteriori­ e alle ruote da 18 pollici (al posto di quelle da 17 pollici montate sulla precedente CBF125), che grazie al design a 6 razze sdoppiate contribuiscono al look moderno e concreto della nuova CB125F. Potente ma adatto anche ai principianti, l’impianto frenante, con gruppo idraulico pinza/disco anteriore e un’unità a tamburo al retrotreno.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA