Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Confindustria si incontra per trovare nuove vie di sviluppo industriale

Scritto da Redazione il 25 novembre 2014 in Economia,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

Mauro-Maccauro-Confindustria-SalernoSalerno. È in corso in questi minuti l’Assemblea pubblica organizzata da Confindustria Salerno al Teatro Verdi per discutere sulle vie per uscire dalla crisi. Al Lavoro! Ripensiamo le politiche industriali per ridare vita alla fabbrica è il titolo dell’incontro al quale partecipano anche il governatore Stefano Caldoro, il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora e il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.

“Abbiamo inteso porre al centro del dibattito due assi su cui lavorare tutti insieme – spiega il Presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro – Da un lato, anche in vista dell’avvicinarsi di importanti scadenze elettorali, avvertiamo l’esigenza di sottoporre all’attenzione delle Istituzioni locali e regionali le nostre proposte per rilanciare l’industria attraverso una programmazione strategica innovativa, capace di creare condizioni più favorevoli allo sviluppo”. “Senza una politica industriale lungimirante, che garantisca alle aziende le condizioni di contesto adatte per poter portare avanti la sfida che ogni si trovano ad affrontare, ogni sforzo da parte degli imprenditori e dei lavoratori è vano. Al contempo – prosegue Maccauro – nelle more della annunciata riforma del lavoro, riteniamo che le Relazioni Industriali possano e debbano rappresentare un fattore di competitività. Per tale ragione, in occasione dell’Assemblea pubblica, presenteremo un documento teso a stabilire nuovi terreni di confronto con le Organizzazioni Sindacali e con tutti gli altri stakeholders che hanno a cuore un interesse condiviso: la tutela dell’economia del territorio”.

L’ambizione è quella di far di Salerno, del settore industriale di Salerno, un laboratorio “rinnovate Relazioni Industriali”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA