Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Confiscati beni per un milione di euro al prestanome del clan Maiale

Scritto da Redazione il 1 dicembre 2014 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

carabinieri (2)Eboli. I Carabinieri hanno notificato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale per 2 anni con obbligo di soggiorno nel Comune di Battipaglia a Giovanni Stabile, 62enne nato a Salerno e soprannominato “big ben”; inoltre hanno confiscato all’uomo un terreno e una lussuosa villa in località Boscariello per un valore complessivo di circa 1 milione di euro.

Secondo le testimonianze dei collaboratori di giustizia, l’uomo era uno dei collaboratori attraverso il quale il clan camorristico Maiale riciclava i proventi delle sue numerose attività illecite. Il denaro veniva poi investito da Giovanni Stabile in varie attività commerciali tra la Campania, il Molise e la Basilicata tutte negli anni cessate o fallite con conseguenti procedimenti avviati nei suoi confronti in tutta Italia per i reati di bancarotta fraudolenta, truffa ed altro.

L’operazione di oggi si inquadra nella più vasta attività investigativa denominata “California”, intrapresa dai Carabinieri del Ros di Salerno,  e che ha portato sino ad oggi, dopo la conclusione del relativo processo, al sequestro ed alla confisca di beni mobili ed immobili di un valore complessivo di oltre 20 milioni di euro.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA