Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, azzurrostellati implacabili. Calamai regala i tre punti

Scritto da Redazione il 14 dicembre 2014 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

PaganeseQuesta Paganese non sa più fermarsi. Vince ancora la squadra di Andrea Sottil che con un secco 1-0 abbatte il Catanzaro e continua la sua corsa. Decide un piattone preciso di Calamai intorno all’ora di gioco. Un gol importante, che regala agli azzurrostellati tre punti d’oro e li spinge a meno sei dal duo Foggia – Lecce, quarto in classifica. Un rendimento super per la squadra campana, consacratasi rivelazione di questo campionato.

Sottil conferma il 4-3-3 con Bocchetti  e Tartaglia sulle fasce mentre in attacco Malcore vince il ballottaggio con il rientrante Deli e completa il tridente d’attacco composto da Bernardo ed Herrera. Il match parte su ritmi non proprio elevatissimi, con la Paganese che prova a fare la partita e il Catanzaro in attesa del momento giusto per colpire. Il primo tentativo verso la porta di Bindi è di De Liguori, con un destro che si perde alto e non di poco. Al 32′ Bernardo prova l’incornata su cross di Tartaglia ma la palla sfiora il palo e si perde sul fondo. Il Catanzaro si sveglia e in pochi minuti sfiora due volte il gol. Prima Russotto spara alto da buona posizione, poi Ilari manda a lato di testa un gran cross di Di Chiara. Il primo tempo però non regala più emozioni e si conclude così senza gol.

L’intervallo trasforma la squadra di casa che entra in campo con tutt’altro piglio. Al 49′ la sfortuna si accanisce contro De Liguori che, con un destro dai 25 metri, colpisce i due pali camminando sulla linea di porta prima dell’intervento di Bindi. Al 52′ Herrera tenta la magia su calcio di punizione ma Bindi vola e salva in angolo. Al 56′ però l’occasione clamorosa capita sui piedi di Russotto che, tutto solo davanti a Marruocco, apre troppo il destro e manda incredibilmente a lato.

Il pericolo scampato permette alla Paganese di riversarsi in avanti e trovare il gol del vantaggio. Palla lanciata in area, Malcore serve Calamai che evita il fuorigioco e fa secco Bindi. Il Catanzaro accusa il colpo e poco dopo Bernardo prova la girata al volo trovando pronto Bindi. La squadra ospite prova ad accendersi nel finale prima con Russotto, poi con Silva Reis ma la Paganese non rischia e, dopo le espulsioni di De Chiara e Sottil, può festeggiare e continuare la sua straordinaria corsa.

PAGANESE CALCIO 1926: Marruocco, Tartaglia, Bocchetti (12′ st Armenise), De Liguori, Schiavino, Moracci, Calamai, Baccolo (24′ st Maaroufi), Bernardo, Herrera, Malcore (34′ st Paterni).
A disp.: Casadei, Armenise, Paterni, Bergamini, Maaroufi, Deli, Bussi. Allenatore: Sottil

CATANZARO CALCIO 2011: Bindi, Ricci (23′ st Silva Reis), Di Chiara, Vacca, Rigione, Ferraro, Daffara, Maiorano (39′ st Morosini), Martignago (18′ st Fofana), Russotto, Ilari.
A disp.: Scuffia, Squillace, Orchi, Morosini, Silva Reis, Calvarese, Fofana. Allenatore: Sanderra

Arbitro: Martinelli Daniele (Roma 2).

Marcatori: 14′ s.t. Calamai

Espulsioni: 43′ st De Chiara per aver colpito Herrera a gioco fermo – 46′ st Sottil per comportamento non regolamentare – 49′ st Scuffia (dalla panchina) per proteste.

Ammonizioni: Schiavino, Marruocco, Daffara, Herrera, Maiorano, De Liguori.

Recuperi: 0′ pt, 4’+1′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA