Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sgominata banda di rapinatori che imperversava nel salernitano

Scritto da Redazione il 16 dicembre 2014 in Cronaca,Vallo di Diano. Stampa articolo

giannone furti abitazioneSala Consilina. Nella nottata la  compagnia carabinieri di Sala Consilina ha eseguito tre misure di custodia cautelare per il reato di concorso in furti e rapine in abitazione,  di cui due sono in carcere, l’altra è un obbligo di presentazione.

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip presso il Tribunale di Lagonegro, su proposta della locale Procura, che ha suffragato in toto le ipotesi investigative dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile. I destinatari delle misure, che dimorano nel campo nomadi di Napoli Secondigliano, a Casalnuovo di Napoli e Marcianise, sono Jovanivic Ljubisa, 42 anni, Ciro Giannone, 30, e Giuseppe Farina, 38 anni .

I furti, 8 consumati e 8 tentati, sono stati commessi nel Vallo di Diano, in Toscana e provincia di Caserta. Il gruppo dedito ai furti, per ifurti quali è stata interessata la procura di Napoli per la valutazione del profilo associativo, è stato scoperto in seguito ad attività di indagine di natura tecnica ed acquisizioni documentali,  dal settembre al novembre 2013.

I militari hanno constatato il modus operandi dall’organizzazione, consistente nell’utilizzare autovetture ed assicurazioni intestate a prestanome, per evitare di essere identificati dagli organi di polizia giudiziaria.

La refurtiva è composta prevalentemente da monili e preziosi e per tale motivo l’indagine è stata denominata “easy gold”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA