Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, Sottil carica l’ambiente in vista del Foggia. Mercato: arriva una punta mentre Bocchetti è ai saluti

Scritto da Redazione il 4 gennaio 2015 in Calcio,Sport. Stampa articolo

bocchetti_paganeseIniziare il 2015 con una bella vittoria. Ci proverà martedì la Paganese di mister Sottil, impegnata al “Torre” nella delicata sfida contro il Foggia di Roberto De Zerbi. Il k.o. subito a Martina Franca in chiusura del 2014 brucia ancora in casa azzurrostellata, ecco perché vincere contro i pugliesi permetterebbe alla Paganese di ripartire sulle ali dell’entusiasmo e dare continuità all’ottima striscia di risultati messa a segno sinora da quando sulla panchina campana siede Sottil.

Il coach di Venaria Reale dovrà fare a meno però di alcune pedine fondamentali in vista del match contro i satanelli. Out Armenise, Calamai e Bocchetti per squalifica e senza Vinci, fuori per infortunio, il tecnico confermerà con il 4-3-3 ma con alcune novità. In attesa di buone nuove per Bolzan, vicino al tesseramento, in mezzo ci saranno Moracci e Schiavino mentre Tartaglia sarà dirottato sulla destra. In mezzo al campo spazio al trio Baccolo – De Liguori e Deli, adattato nel ruolo di intermedio vista anche l’indisponibilità di Maaroufi. Davanti Caccavallo ed Herrera, rientrato dopo aver usufruito di un giorno di permesso, giocheranno ai lati della punta centrale Girardi.

Se Sottil pensa solo all’undici da schierare contro il Foggia, il d.g. D’Eboli pensa al mercato e alle possibili soluzioni in caso di cessioni illustri. Il tesseramento di Bolzan avvicina sempre di più Bocchetti alla Salernitana. Il difensore è stato preferito da Lotito e soci ad Aronica e dovrebbe passare alla truppa granata con la formula del prestito con diritto di riscatto in caso di promozione. Oltre all’ex Pescara bisogna monitorare la situazione di Herrera. Il panamense è appetito sul mercato sia dal Lecce che dal Varese e in caso di un’offerta irrinunciabile potrebbe lasciare il “Torre”. Ragion per cui D’Eboli ieri ha messo a segno il colpo Longo, giovane di proprietà del Bari, reduce dall’esperienza poco positiva al Matera. Sempre per l’attacco resta in stand-by la pista Di Piazza mentre dal Savoia potrebbe arrivare il mediano classe 92’ Malaccari, fresco di rescissione con il club campano.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA