Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Capaccio-Paestum dice addio all’ambulanza della Croce Rossa

Scritto da Redazione il 20 gennaio 2015 in Le ASL,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

soccorsiCapaccio-Paestum. L’ambulanza della Croce Rossa di Capaccio-Paestum da ieri è stata trasferita a Montesano sulla Marcellana.

Un cambiamento disposto dall’Asl di Salerno che apre un nuovo scenario che preoccupa molto i medici del presidio Psaut di Capccio Scalo, la struttura di primo intervento territoriale. Il mezzo, infatti, veniva utilizzato come seconda ambulanza presso il presidio. A Capaccio rimarranno soltanto l’ambulanza rianimativa dell’Humanitas a Licinella e l’Asi.

Le ambulanze di Capaccio devono garantire le emergenze, oltre che nel territorio del comune di Capaccio, anche nei comuni limitrofi. La presenza di una sola ambulanza al presidio Psaut potrebbe non risultare sufficiente a garantire l’emergenza.

Non è la prima volta che l’ambulanza viene trasferita. Già la scorsa estate, per quattro mesi, l’ambulanza di tipo B della Croce Rossa fu dislocata dall’Asl ad Acciaroli.

“Come se non bastasse tocca a noi occuparci dei Tso (Trattamento sanitario obbligatorio) – spiegano i medici – I pazienti devono essere trasportati a Polla. Questo significa che durante tutto il tempo in cui l’ambulanza si reca a Polla, il presidio Psaut resterà senza ambulanza“.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA