Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, altra tegola: si ferma Nalini. In chiave mercato vicino un difensore della Paganese

Scritto da Redazione il 23 gennaio 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

negro salernitanaMaledizione infortuni. Leonardo Menichini deve fare ancora una volta la conta degli uomini a disposizione in vista del prossimo impegno di campionato. I tanti infortuni patiti in questa stagione sono diventati ormai una costante in casa granata e sembrano non voler risparmiare proprio nessuno. Ieri, durante la sgambatura disputata al “Volpe” contro la Berretti, si è fermato Andrea Nalini. L’esterno ha accusato un risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra, problema che lo mette in forte dubbio per la trasferta di Aversa. Il trequartista era stato provato nel 4-2-3-1 disegnato da Menichini, con Gabionetta, Negro e appunto l’ex Virtus Vecomp alle spalle di Ettore Mendicino.

Un problema muscolare che rischia di mettere k.o. non solo Nalini ma anche l’impianto tattico di Menichini. Il tecnico infatti, potrebbe rinunciare ai tre trequartisti, passando ad un 3-4-3 che gli consenta di avere in panchina uno fra Mendicino, Negro e Gabionetta, utili a partita in corso. Tutto dipenderà dalle condizioni di Manolo Pestrin. Ieri il capitano ha lavorato a parte con Bocchetti ma, se per l’ex Paganese non ci sono dubbi sul suo recupero, solo oggi si capirà se il mediano ex Ascoli farà parte dei convocati in vista di domenica. In caso di risposta positiva, è possibile che Bovo possa agire da trequartista centrale, alle spalle di uno fra Calil e Mendicino. Se invece il capitano granata non dovesse farcela, spazio al 3-4-3 con l’ex Spezia e Favasuli cerniera centrale e Colombo e Franco larghi sugli esterni.

Menichini però ha anche qualche motivo per sorridere. Priva di Bianchi, la difesa oltre a Bocchetti potrà contare anche sul ritorno di Trevor Trevisan, che ha recuperato dal problema alla caviglia e prenderà posto accanto a Maurizio Lanzaro al centro della retroguardia campana. Buone notizie anche per Tuia. L’ex Lazio si è sottoposto ad un esame ecografico che ha escluso lesioni muscolari a carico dell’adduttore destro. Il calciatore riprenderà a lavorare con la squadra nei prossimi giorni e potrebbe recuperare già per la sfida con la Vigor Lamezia.

Intanto Fabiani continua a muoversi in chiave mercato. Il ds granata è ad un passo dal tesserare Marco Schiavino, giovane difensore della Paganese, seguito con attenzione dagli uomini mercato granata già in estate. Possibile, inoltre, che David Mounard possa fare il percorso inverso, accettando la destinazione azzurrostellata dopo la decisione di Menichini di lasciarlo ai margini della prima squadra. Per quanto riguarda l’attacco Guazzo resta la prima scelta ma vengono monitorate anche le piste Paolucci (ex Siena ed attualmente al Latina), Caputo (in forza al Bari) e Litteri (pronto a dire addio all’Entella). Difficile invece raggiungere i vari Galabinov, Vantaggiato, Donnarumma e Montalto, blindati dai propri club. In uscita attenzione alle posizione di Negro e Pezzella. Il primo è stato richiesto dal Lecce e potrebbe lasciare Salerno, in virtù dello scarso minutaggio avuto sino ad ora. Stessa storia anche per l’esterno, chiuso dall’arrivo di Bocchetti e pronto a rilanciarsi altrove.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA