Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sfere di Paestum: continuano le polemiche, chiesto l’intervento della Procura e della Corte dei Conti

Scritto da Redazione il 23 gennaio 2015 in Cilento,Cronaca,Territorio. Stampa articolo

bmta_padiglioniCapaccio – Paestum. Non si placano le polemiche riguardo le cupole geodetiche installata nel sito archeologico di Paestum.

Unesco ed Iccrom sono favorevoli alla permanenza delle cupole geodetiche nell’area archeologica di Paestum durante il periodo dell’Expo Milano 2015 e fino alla prossima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” ha dichiarato Mounir Bouchenaki attuale consigliere speciale del direttore dell’Unesco in carica, Irina Bokova, e consigliere speciale presso la direzione generale dell’Iccrom, il Centro Internazionale di Studi per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali.

Contrari gli archeologi “Personalmente credo che strutture così non andassero collocate neppure per un’ora ma visto che ci sono, l’unica cosa è smantellarle immediatamente, qualsiasi altra decisione sarebbe scandalosa ” ha sottolineato Salvatore Settis, ex presidente del consiglio superiore dei beni culturali.

Nel frattempo la vicenda è finita in Procura e davanti alla Corte dei Conti: i consiglieri dell’opposizione Gennaro De Caro, Nino Pagano, Pasquale Cetta e Franco Tarallo, hanno chiesto all’autorità di vigilanza di “verificare se gli atti adottati dal Comune di Capaccio, per l’acquisizione delle strutture, siano in linea con la normativa vigente” e alla Corte dei Conti di accertare “profili di illegittimità negli atti amministrativi e di valutare eventuali ipotesi di responsabilità erariale di amministratori, sindaco, segretario generale e responsabili di settore”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA